500
Accedi Registrati

Accedi


Nei nuovi locali del Museo Multimediale della 500 "Dante Giacosa" questa mattina è arrivata una nuova ospite d'onore. Si tratta di una 500 N terza serie del 1960 del socio Marco Bonavita.

Uno splendido esemplare, perfettamente restaurato, che ha viaggiato su di un furgone tutta la notte per giungere da Battipaglia (in provincia di Salerno) a Garlenda in un viaggio di circa 900 km. Marco è stato accompagnato alla consegna della vettura da Alfredo Galderisi, fiduciario di Salerno, col quale si è altenato alla guida lungo il tragitto.

Marco, socio del Fiat 500 Club Italia da quest'anno, si è avvicinato al Club proprio grazie al Museo che ha contattato in fase di restauro della sua preziosa 500 N. Un contatto che in breve tempo ha portato a nuove conoscenze, incontri con altri appassionati e desiderio di condividere la propria passione con un amplio pubblico. "Una splendida aggiunta alla nostra collezione in evoluzione" ha affermato il conservatore del Museo, Ugo Elio Giacobbe. "In evoluzione perchè le auto esposte al Museo non sono mai le stesse: vengono prestate dai soci e tenute in mostra per qualche mese, e poi sostituite da altri modelli". In questo modo chi visita il Museo ha modo di vedere sempre qualche novità. 

La cura per il dettaglio di questa auto si vede anche nella valigetta montata sul cofano motore ed addirittura nel portachiavi di pelle dell'epoca.

Dopo aver posizionato la vettura Ugo Elio Giacobbe ed il presidente fondatore Domenico Romano hanno consegnato a Marco ed Alfredo una targa di ringraziamento ed alcuni doni. Nel primo pomeriggio Marco e Alfredo hanno lasciato il Museo in direzione Salerno, salutati anche dal presidente onorario Sandro Scarpa.

Ringraziamo il socio Marco per il suo generoso prestito che siamo certi verrà apprezzato dai centinaia di visitatori.

 

NEWSLETTER DEL CLUB

Privacy e Termini di Utilizzo