500
Log in Registrati

Log in


Welcome, Guest
Username: Password: Remember me

TOPIC: Frammenti di restauro

Frammenti di restauro 8 months 2 weeks ago #352649

  • Pietro Maria
  • Pietro Maria's Avatar Topic Author
  • Offline
  • Posts: 140
  • Thank you received: 203
Per certi versi è semplice, ma ci vuole un dinamometro perché il distanziale tra i due cuscinetti è si un distanziale ma elastico ed è grazie a questa elasticità che si precaricano i cuscinetti.

Bene, da :
Norme per le Revisioni 500D -500 (tipo 110F) Direzione Assistenza Tecnica Autoveicoli

Onde evitare un giuoco eccessivo dei cuscinetti od
un loro indurimento nella rotazione, è necessario che il
serraggio del dado di fissaggio del giunto elastico al
mozzo sull'albero ruota venga eseguito gradualmente,
in modo da ottenere una coppia di rotolamento non
superiore a 5 kgcm.
Per il controllo della coppia di rotolamento operare
nel modo qui di seguito descritto.
Montare il supporto A. 9569713 sul tamburo ruota;
innestare il codolo del dinamometro A. 95697
nel supporto ed impugnare la leva .
Spostare I'indice in corrispondenza dei 5 kgcm
segnati sulla scala graduata e
mediante la leva far compiere alcuni giri (in senso
orario) al dinamometro ed all'albero ruota.
Controllare, durante la rotazione, che I'indice mobile
non superi I'indicedi taratura.
Qualora si riscontri che la coppia di rotolamento è
superiore a 5 kgcm, indice di elevato precarico sui cuscinetti, occorre smontare nuovamente l'albero ruota e sostituire il distanziale elastico con altro nuovo.


Ovvero se si sbaglia, smontare, buttare i distanziali e ricominciare ………………..

La spiega della mia foto è semplice: non avevo voglia di cercare un dinamometro appropriato, non è semplice se non si spendono molti soldi, a prestito neanche a cercarlo. Ergo facciamolo, il dinamometro, alla Mc Giver, come da foto e spesa zero (0).
I 5 kgcm sono 0,5 kgdm ovvero mezzo chilo che "tira" un braccino (!) di leva da 10cm=1dm .

Allora incomincia a tirare il dadone dietro al giunto in gomma (NB: se la memoria non mi tradisce bisogna arrivare ben oltre 100 Nm, forse anche 150 ma vai per gradi ATTENZIONE) e nel contempo vedi se il braccino con attaccato mezzo chilo ruota in giù. In pratica, al momento che la bottiglietta piena di H2O ovvero mezzo chilo ( 0,5 kg) attaccata al braccino (da 10cm) ORIZZONTALE non scende più DA SOLA ovvero con un colpetto DEVE andare in giù, hai risolto: semplice o no ? E' assolutamente da praticoni ( meglio alla Mc Giver , meglio) ma è scientifico. A sentire i miei meccanici di lungo corso , 50 anni fa, "Tira fin quando è duro ma deve muoversi ancora" ….. mah !
Sempre a disposizione e , Claudio, guarda bene il frammento più sopra !

Con osservanza

PS: Daderace ho detto qualcosa che non va? Fatti sentire, grazie.
The following user(s) said Thank You: Andrea.Effe1965, cb73

Please Log in or Create an account to join the conversation.

Last Edit: by Pietro Maria.

Frammenti di restauro 8 months 2 weeks ago #352660

  • Pietro Maria
  • Pietro Maria's Avatar Topic Author
  • Offline
  • Posts: 140
  • Thank you received: 203
Altri frammenti di restauro





il filetto del RIV sopra è 1/4" - 28 e non il metrico 6 x 1 come mi hanno sempre raccontato ……..

Con osservanza

This message has attachments images.
Please log in or register to see it.

Please Log in or Create an account to join the conversation.

Last Edit: by Pietro Maria.

Frammenti di restauro 8 months 2 weeks ago #352664

  • williams
  • williams's Avatar
  • Offline
  • Posts: 5058
  • Thank you received: 2287

Pietro Maria wrote: Per certi versi è semplice, ma ci vuole un dinamometro perché il distanziale tra i due cuscinetti è si un distanziale ma elastico ed è grazie a questa elasticità che si precaricano i cuscinetti.

Bene, da :
<strong> Norme per le Revisioni 500D -500 (tipo 110F) Direzione Assistenza Tecnica Autoveicoli

</strong><em>Onde evitare un giuoco eccessivo dei cuscinetti od
un loro indurimento nella rotazione, è necessario che il
serraggio del dado di fissaggio del giunto elastico al
mozzo sull'albero ruota venga eseguito gradualmente,
in modo da ottenere una coppia di rotolamento non
superiore a 5 kgcm.
Per il controllo della coppia di rotolamento operare
nel modo qui di seguito descritto.
Montare il supporto A. 9569713 sul tamburo ruota;
innestare il codolo del dinamometro A. 95697
nel supporto ed impugnare la leva .
Spostare I'indice in corrispondenza dei 5 kgcm
segnati sulla scala graduata e
mediante la leva far compiere alcuni giri (in senso
orario) al dinamometro ed all'albero ruota.
Controllare, durante la rotazione, che I'indice mobile
non superi I'indicedi taratura.
Qualora si riscontri che la coppia di rotolamento è
superiore a 5 kgcm, indice di elevato precarico sui cuscinetti, occorre smontare nuovamente l'albero ruota e sostituire il distanziale elastico con altro nuovo.
</em>

Ovvero se si sbaglia, smontare, buttare i distanziali e ricominciare ………………..

La spiega della mia foto è semplice: non avevo voglia di cercare un dinamometro appropriato, non è semplice se non si spendono molti soldi, a prestito neanche a cercarlo. Ergo facciamolo, il dinamometro, alla Mc Giver, come da foto e spesa zero (0).
I 5 kgcm sono 0,5 kgdm ovvero mezzo chilo che "tira" un braccino (!) di leva da 10cm=1dm .

Allora incomincia a tirare il dadone dietro al giunto in gomma (NB: se la memoria non mi tradisce bisogna arrivare ben oltre 100 Nm, forse anche 150 ma vai per gradi ATTENZIONE) e nel contempo vedi se il braccino con attaccato mezzo chilo ruota in giù. In pratica, al momento che la bottiglietta piena di H2O ovvero mezzo chilo ( 0,5 kg) attaccata al braccino (da 10cm) ORIZZONTALE non scende più DA SOLA ovvero con un colpetto DEVE andare in giù, hai risolto: semplice o no ? E' assolutamente da praticoni ( meglio alla Mc Giver , meglio) ma è scientifico. A sentire i miei meccanici di lungo corso , 50 anni fa, "Tira fin quando è duro ma deve muoversi ancora" ….. mah !
Sempre a disposizione e , Claudio, guarda bene il frammento più sopra !

Con osservanza

PS: Daderace ho detto qualcosa che non va? Fatti sentire, grazie.

Non vedo post di daderace in questo topic. Usare gli mp nel caso o rispondere sul topic in questione.
The following user(s) said Thank You: Pietro Maria

Please Log in or Create an account to join the conversation.

Frammenti di restauro 8 months 2 weeks ago #352675

  • Pietro Maria
  • Pietro Maria's Avatar Topic Author
  • Offline
  • Posts: 140
  • Thank you received: 203
William scrive:
"Non vedo post di daderace in questo topic. Usare gli mp nel caso o rispondere sul topic in questione"


Ritengo che, in questo topic da me promosso, il mio ultimo post sia esattamente la risposta (giusta o sbagliata che sia ) a cb73 come da Lui richiesta. E' lì sopra, da leggere, la risposta ; in caso si ritenga il contrario, o magari O.T., mi si faccia comprendere dove ho sbagliato. Grazie.

Il richiamo a Daderace è stato solo ed unicamente un modo per invitare un tecnico a dire la sua, null'altro. Non ritenevo che ciò fosse da "cartellino giallo". Nel caso sia da "cartellino giallo", visto che qui (Forum) non sono assolutamente in casa mia, me ne scuso in anticipo. Non succederà più: garantito. Grazie.

Con osservanza
Pietro Maria
The following user(s) said Thank You: alexettor

Please Log in or Create an account to join the conversation.

Last Edit: by Pietro Maria.

Frammenti di restauro 8 months 2 weeks ago #352685

  • williams
  • williams's Avatar
  • Offline
  • Posts: 5058
  • Thank you received: 2287
Ciao. Non ci sono cartellini gialli . Hai menzionato daderace chiedendo se avevi detto qualcosa di sbagliato, ergo viene normale cercare un intervento suo a riguardo. Lo scritto spesso è molto interpretabile e così sembrava ti riferissi a qualcosa che non era presente sul topic. Buon forum.
The following user(s) said Thank You: Pietro Maria

Please Log in or Create an account to join the conversation.

Frammenti di restauro 8 months 2 weeks ago #352691

  • Pietro Maria
  • Pietro Maria's Avatar Topic Author
  • Offline
  • Posts: 140
  • Thank you received: 203
Ho scavato ancora ……. ma di frammenti neanche l'ombra, spariti.

E per non fare la fine dei "piccoli" musei archeologici dove quei pochi che li frequentano passano veloci e quasi annoiati, chiudo questo "mio topic" che altro non era che un modo mio di passare "l'album di famiglia delle fotografie" insieme ad amici.

Con un pizzico di rammarico
Pietro Maria
The following user(s) said Thank You: alexettor

Please Log in or Create an account to join the conversation.

Last Edit: by Pietro Maria.

Frammenti di restauro 8 months 2 weeks ago #352696

  • Andrea.Effe1965
  • Andrea.Effe1965's Avatar
  • Offline
  • Posts: 5440
  • Thank you received: 3203
Pietro Maria ti prego di non chiuderlo, perchè a me, come a tanti altri, questo post interessa molto, come tutti i tuoi interventi, dai quali sto imparando molte cose anche (e non solo) sulle 8B........
È vero, capita che magari un post riceva pochi commenti, ma non per questo riscuote meno interesse, è solo che magari molti, me compreso, non si addentrano in determinate discussioni poichè non in grado di apportare significativi contributi, ma, ti ripeto, l'interesse è sempre alto....
Per invogliarti a continuare, ti "omaggio" della foto del mio nuovo "oggetto di arredamento" che sono certo apprezzerai.........

This message has an attachment image.
Please log in or register to see it.

The following user(s) said Thank You: alexettor, AleSandrin, Pietro Maria

Please Log in or Create an account to join the conversation.

"....quanno è giornata da piallo 'mberta, er vento t'arza pure la camicia......"

Il gruppo romano è folto e variegato ( in italiano variegato si presta ad un sacco di interpretazioni, lo vedrai!e sicuramente riuscirai ad inserirti in questo gruppo di pazzi........(da "I ROMANI secondo DRAGO500)

Frammenti di restauro 8 months 2 weeks ago #352703

  • AleSandrin
  • AleSandrin's Avatar
  • Offline
  • Posts: 118
  • Thank you received: 67
Prima di tutto complimenti per il lavorone. Le foto dei lavori in corso sono sempre affascinanti, sembra di no ma si impara moltissimo, ti invito anche io a ripensarci prima di chiudere il topic!
Ho tanta passione ma poca esperienza, sarà perchè ho 19 anni, ma tutte queste informazioni mi portano a curare sempre di più la mia 500 :lol: :lol:
The following user(s) said Thank You: Pietro Maria

Please Log in or Create an account to join the conversation.

This image is hidden for guests.
Please log in or register to see it.

Frammenti di restauro 8 months 1 week ago #353064

  • Daderace
  • Daderace's Avatar
  • Offline
  • Posts: 1856
  • Thank you received: 1183
Ciao Pietro Maria, chiedo scusa a te ed a tutti per il mio ritardo sulla citazione sopra.
Visto che volevi il mio parere, sulla soluzione da te adottata, per la registrazione dei cuscinetti posteriori, ti rispondo che condivido: tu hai "semplicemente" ricostruito ciò che rappresenta quella determinata unità di misura, ed hai risolto brillantemente il problema senza l'attrezzo specifico.
È però corretto segnalare che già un altro utente, Guido972, ci aveva illustrato lo stesso metodo per registrare la forza di rotolamento dei cuscinetti del differenziale. Anche Guido972, come te, è molto meticoloso ed ingegnoso :)
The following user(s) said Thank You: guido972, Pietro Maria

Please Log in or Create an account to join the conversation.

Frammenti di restauro 8 months 1 week ago #353066

  • cb73
  • cb73's Avatar
  • Offline
  • Posts: 6699
  • Thank you received: 3483
Ho letto da qualche parte , ma non ricordo dove , che in alternativa a questo tipo di misurazione, si può fare il precarico dei cuscinetti tirando il dado del giunto( da 32 ) con la chiave dinamometrica ad un valore che oscilla tra 1 12000 e i 18000 kgmm .
Partendo dai 12000 e aumentando gradatamente valutando la rotazione del tamburo , senza però superare mai il tetto massimo dei 18000 kgmm.
Vi risulta ?
The following user(s) said Thank You: Pietro Maria

Please Log in or Create an account to join the conversation.

Frammenti di restauro 8 months 1 week ago #353079

  • Pietro Maria
  • Pietro Maria's Avatar Topic Author
  • Offline
  • Posts: 140
  • Thank you received: 203
Allora, procediamo con ordine cronologico :

1) Giusto, in parte, quello che scrive cb73, ovvero con l'osservazione che una procedura con chiave dinamometrica (non superare i 18000 kgmm) è sulle "Istruzioni per le Riparazioni" della 500 N edito nel 1957 però abbinato primariamente, sempre e comunque alla coppia di rotolamento , che era indicata allora in 0,06-0,11 kgm.

2) Dopo, con le "Norme per le Revisioni 500D - 500 (tipo 110F)" , come ho riportato sopra, nel mio post in risposta alla prima domanda di cb73, la Fiat ha "dimenticato del tutto" la chiave dinamometrica, riportando quello da me scritto in corsivo preso pari-pari dalle "Norme per le Revisioni …." , ovvero rispettare una coppia di rotolamento non superiore a 5kgcm. E qui, mi ripeto, non c'è nessun riferimento a valori con chiave dinamometrica.

Ritengo che questo posso fare riferimento al fatto che i distanziali "elastici" (forniti da diversi fornitori) non hanno mai la stessa elasticità e che pertanto, tirando il dadone da 32 tra 12000 e 18000kgmm (come riferito da cb73), si possa già essere al di là del limite di 5kgcm e quindi ……………. tutto da rifare come dice il Manuale, buttando via il distanziale "strizzato" !

Non sono al corrente di un eventuale altro "Manuale" tra l' 1) e il 2) ma visto le due "regole" suddette, dubito, se esistesse questo Manuale, di dati diversi da quanto sopra.

NB: vado tutto a memoria per facilità di scrittura e rapidità, forse qualcosa mi sfugge, chiedo venia …..

Lo stesso sistema di misura alla "Mc Giver", già fatto da Guido972(bravo!) come dice Daderace, l'ho applicato anche ai cuscinetti del differenziale . Come tante cose al mondo, siamo arrivati allo stesso modo di operare senza conoscerci !
Vedi sotto : regolazione dei cuscinetti differenziale (assai naif, ma funzionale) :


Pertanto, in conclusione, mi sono limitato a riportare, nella mia prima risposta datata ca. 8 giorni fa a cb73, "un pezzo" di Manuale (adatto alla mia 8 bulloni (110 F)) mentre adesso, in questo post, ho semplicemente ri-spiegato il tutto con piccole aggiunte : spero che tutto sia ora "chiarito". E , come mia prassi , tutto oggettivo ovvero documentato. ….. il resto è leggenda.

Questo è quello che risulta dai documenti "ufficiali" in mio possesso: sempre pronto ad apprendere , comunque !


Con osservanza

PS: siamo un attimino O.T. , personalmente mi dispiace, ma …………………… non è colpa mia !
PS2 : sarebbe bello che ci leggesse Guido972 ...
PS3: la foto "registrazione differenziale" risale ai primi mesi del 2018, vedi data sul carter …. 2 anni fa.
PS4: la data "cuscinetti mozzi ruote posteriori" non me la ricordo più …… è molto tempo fa.

This message has an attachment image.
Please log in or register to see it.

The following user(s) said Thank You: Andrea.Effe1965

Please Log in or Create an account to join the conversation.

Last Edit: by Pietro Maria.

Frammenti di restauro 8 months 1 week ago #353101

  • guido972
  • guido972's Avatar
  • Offline
  • Posts: 867
  • Thank you received: 291
Ma quelle mani che operano sono le tue o di un operaio specislizzato?
The following user(s) said Thank You: Pietro Maria

Please Log in or Create an account to join the conversation.

Frammenti di restauro 8 months 1 week ago #353102

  • guido972
  • guido972's Avatar
  • Offline
  • Posts: 867
  • Thank you received: 291

Pietro Maria wrote:



Su quest'ultimo frammento si legge, a malapena :
<em>Faecit rotellae nove
Precaricum naecessarium est
Opportunus jstrumento usasi
Fate Vobis…………………………...</em>


… facezie a parte, quando avete cambiato i cuscinetti mozzi posteriori li avete "precaricati" con la giusta coppia di rotolamento come dice Fiat ? ………………….. !

Con osservanza

Complimenti per il metodo e precisione. Pochi operano in tal modo.
The following user(s) said Thank You: Andrea.Effe1965, Pietro Maria

Please Log in or Create an account to join the conversation.

Frammenti di restauro 8 months 1 week ago #353103

  • guido972
  • guido972's Avatar
  • Offline
  • Posts: 867
  • Thank you received: 291

Pietro Maria wrote: Altri frammenti di restauro





il filetto del RIV sopra è 1/4" - 28 e non il metrico 6 x 1 come mi hanno sempre raccontato ……..

Con osservanza

Ottimi i ricambi a tua disposizione
The following user(s) said Thank You: Andrea.Effe1965, Pietro Maria

Please Log in or Create an account to join the conversation.

Frammenti di restauro 8 months 1 week ago #353104

  • guido972
  • guido972's Avatar
  • Offline
  • Posts: 867
  • Thank you received: 291

Pietro Maria wrote: Allora, procediamo con ordine cronologico :

1) Giusto, in parte, quello che scrive cb73, ovvero con l'osservazione che una procedura con chiave dinamometrica (non superare i 18000 kgmm) è sulle "Istruzioni per le Riparazioni" della 500 N edito nel 1957 però abbinato primariamente, sempre e comunque alla coppia di rotolamento , che era indicata allora in 0,06-0,11 kgm.

2) Dopo, con le "Norme per le Revisioni 500D - 500 (tipo 110F)" , come ho riportato sopra, nel mio post in risposta alla prima domanda di cb73, la Fiat ha "dimenticato del tutto" la chiave dinamometrica, riportando quello da me scritto <em>in corsivo</em> preso pari-pari dalle "Norme per le Revisioni …." , ovvero rispettare una coppia di rotolamento non superiore a 5kgcm. E qui, mi ripeto, non c'è nessun riferimento a valori con chiave dinamometrica.

Ritengo che questo posso fare riferimento al fatto che i distanziali "elastici" (forniti da diversi fornitori) non hanno mai la stessa elasticità e che pertanto, tirando il dadone da 32 tra 12000 e 18000kgmm (come riferito da cb73), si possa già essere al di là del limite di 5kgcm e quindi ……………. tutto da rifare come dice il Manuale, buttando via il distanziale "strizzato" !

Non sono al corrente di un eventuale altro "Manuale" tra l' 1) e il 2) ma visto le due "regole" suddette, dubito, se esistesse questo Manuale, di dati diversi da quanto sopra.

NB: vado tutto a memoria per facilità di scrittura e rapidità, forse qualcosa mi sfugge, chiedo venia …..

Lo stesso sistema di misura alla "Mc Giver", già fatto da Guido972(bravo!) come dice Daderace, l'ho applicato anche ai cuscinetti del differenziale . Come tante cose al mondo, siamo arrivati allo stesso modo di operare senza conoscerci !
Vedi sotto : regolazione dei cuscinetti differenziale (assai naif, ma funzionale) :


Pertanto, in conclusione, mi sono limitato a riportare, nella mia prima risposta datata ca. 8 giorni fa a cb73, "un pezzo" di Manuale (adatto alla mia 8 bulloni (110 F)) mentre adesso, in questo post, ho semplicemente ri-spiegato il tutto con piccole aggiunte : spero che tutto sia ora "chiarito". E , come mia prassi , tutto oggettivo ovvero documentato. ….. il resto è leggenda.

Questo è quello che risulta dai documenti "ufficiali" in mio possesso: sempre pronto ad apprendere , comunque !


Con osservanza

PS: siamo un attimino O.T. , personalmente mi dispiace, ma …………………… non è colpa mia !
PS2 : sarebbe bello che ci leggesse Guido972 ...
PS3: la foto "registrazione differenziale" risale ai primi mesi del 2018, vedi data sul carter …. 2 anni fa.
PS4: la data "cuscinetti mozzi ruote posteriori" non me la ricordo più …… è molto tempo fa.

Ho letto tutto ora e devo solo complimentarmi con Pietro Maria del lavoro fatto, della meticolosità nei suoi lavori, nel garbo e chiarezza nell'esporli.
The following user(s) said Thank You: Andrea.Effe1965, Pietro Maria

Please Log in or Create an account to join the conversation.

Frammenti di restauro 8 months 1 week ago #353105

  • guido972
  • guido972's Avatar
  • Offline
  • Posts: 867
  • Thank you received: 291

guido972 wrote:

Pietro Maria wrote:



Su quest'ultimo frammento si legge, a malapena :
<em>Faecit rotellae nove
Precaricum naecessarium est
Opportunus jstrumento usasi
Fate Vobis…………………………...</em>


… facezie a parte, quando avete cambiato i cuscinetti mozzi posteriori li avete "precaricati" con la giusta coppia di rotolamento come dice Fiat ? ………………….. !

Con osservanza

Complimenti per il metodo e precisione. Pochi operano in tal modo.

.....occhio, solo, alla coppia di spunto.
The following user(s) said Thank You: Andrea.Effe1965, Pietro Maria

Please Log in or Create an account to join the conversation.

Frammenti di restauro 8 months 1 week ago #353106

  • guido972
  • guido972's Avatar
  • Offline
  • Posts: 867
  • Thank you received: 291

Daderace wrote: Ciao Pietro Maria, chiedo scusa a te ed a tutti per il mio ritardo sulla citazione sopra.
Visto che volevi il mio parere, sulla soluzione da te adottata, per la registrazione dei cuscinetti posteriori, ti rispondo che condivido: tu hai "semplicemente" ricostruito ciò che rappresenta quella determinata unità di misura, ed hai risolto brillantemente il problema senza l'attrezzo specifico.
È però corretto segnalare che già un altro utente, Guido972, ci aveva illustrato lo stesso metodo per registrare la forza di rotolamento dei cuscinetti del differenziale. Anche Guido972, come te, è molto meticoloso ed ingegnoso :)

Daderace, grazie per il tuo giudizio. I complimenti sono reciproci
The following user(s) said Thank You: Andrea.Effe1965, Pietro Maria

Please Log in or Create an account to join the conversation.

Frammenti di restauro 8 months 1 week ago #353107

  • Pietro Maria
  • Pietro Maria's Avatar Topic Author
  • Offline
  • Posts: 140
  • Thank you received: 203
PER-FET-TO

Guido972 ci ha letto : un grazie di cuore, come dicono Oltralpe.

Inoltre pensavo e penso di essere un "precisino" ma con ".....occhio, solo, alla coppia di spunto" Guido972 mi ha veramente ….. "sorpassato" ! Così si fanno le cose !

Con osservanza
The following user(s) said Thank You: guido972, Andrea.Effe1965

Please Log in or Create an account to join the conversation.

Last Edit: by Pietro Maria.

Frammenti di restauro 8 months 1 week ago #353145

  • Andrea.Effe1965
  • Andrea.Effe1965's Avatar
  • Offline
  • Posts: 5440
  • Thank you received: 3203
Posso solo che rimanere a bocca aperta di fronte a tutto questo......bravi tutti.
The following user(s) said Thank You: guido972, Pietro Maria

Please Log in or Create an account to join the conversation.

"....quanno è giornata da piallo 'mberta, er vento t'arza pure la camicia......"

Il gruppo romano è folto e variegato ( in italiano variegato si presta ad un sacco di interpretazioni, lo vedrai!e sicuramente riuscirai ad inserirti in questo gruppo di pazzi........(da "I ROMANI secondo DRAGO500)

Frammenti di restauro 8 months 1 week ago #353214

  • Pietro Maria
  • Pietro Maria's Avatar Topic Author
  • Offline
  • Posts: 140
  • Thank you received: 203
Qualcosa è mancato
.


Chiuso

Please Log in or Create an account to join the conversation.

Moderators: meurywilliamscb73
Time to create page: 0.201 seconds
popup 2020