500
Log in Registrati

Log in


Welcome, Guest
Username: Password: Remember me

TOPIC: Il restauro di Rusty Fiat 500N del 1959

Il restauro di Rusty Fiat 500N del 1959 1 month 3 weeks ago #356442

  • Zipxx88
  • Zipxx88's Avatar Topic Author
  • Offline
  • Posts: 45
  • Thank you received: 52

Gens Orsina wrote: Ciao Zip,

innanzitutto chiedo scusa se sarò un po’ lungo nello scrivere, ma quanto ti è piacevolmente accaduto mi ha stupito. Guardo ed ammiro queste foto e mi sembra di partecipare all’apertura di una tomba etrusca; appaiono particolari a me sconosciuti tra i quali il tachimetro con misurazioni a miglia e non a chilometri.
Per mera curiosità e pensando di farti cosa gradita - complice la forzata permanenza a casa per il maledetto problema del Coronavirus - sono andato a spulciare il capitolo dedicato a questo modello sullo libro “Fiat 500 l’utilitaria della libertà” scritto a quattro mani da Matteo Camoglio ed Enrico Bo e ti rappresento di seguito alcune osservazioni, parte delle quali potrebbero trovare giustificazione solo perché la tua macchina è tra quelle che fin dalla nascita vennero destinate al mercato Neozelandese.
Inizio:

- noto che nella calandra, sotto i proiettori, sono presenti le piccole feritoie che Fiat elimina a partire da novembre 1959 per far posto agli indicatori di direzione; ergo la tua autovettura dovrebbe essere stata prodotta prima di questa data. A tal proposito e per avere dati più certi possibili, ti chiedo se esiste la targhetta identificativa nel vano anteriore e quali dati riporta. Utile sapere anche il numero di serie del motore e inoltre se hai i documenti originali, quali elementi riportano questi;
- se non sbaglio, il tetto è rigido, caratteristica che dovrebbe avere solo il modello Sport. Era obbligatorio averlo così, in base alle norme della Nuova Zelanda? In Italia è nel marzo del 1959 che si passa dal tendalino che occupava l’intero abitacolo, al parziale tetto rigido che copre i sedili posteriori (entrambe le sedute anteriori sono coperte da capote). Non mi risulterebbero vetture N con tetto rigido;
- mi sembra di vedere dalle foto, che la tua auto ha i vetri delle portiere fissi e fermati alla carrozzeria da guarnizioni in gomma. La cosa strana è che a me risulta che in Italia, fin dalla sua uscita, ogni vettura aveva i deflettori che invece sono mancanti nel tuo caso. Inoltre i vetri discendenti vengono messi da ottobre 1957. Se la tua auto è del 1959, c’è da chiedersi come mai i vetri – seppur mancanti di deflettori - sono del tipo ante questa data?;
- circa il sistema di lavaggio del parabrezza, ti confermo che questo modello era privo degli augelli e conseguentemente dell’apposito impianto;
- i pulsanti sul cruscotto dovrebbero essere 3 con le seguenti funzioni: frecce, illuminazione quadro, tergicristallo mentre le luci si dovrebbero accendere con gli scatti della chiave. Dal 1959 “…compaiono sul cruscotto a sinistra dello strumento (a destra nel tuo caso) le spie di abbaglianti e indicatori di direzione (spostati dal centro cruscotto per l’adozione del posacenere)…” ;
- i sedili anteriori sostengono il peso di guidatore e passeggero mediante cinghie in gomma;
- riguardo la panchetta posteriore trovo scritto solamente che “…è rivestita di pegamoide groffata e bordata in contrasto del medesimo colore della pannelleria, ma non vi è alcun tipo di imbottitura” – trovo però scritto successivamente riguardo la versione Normale “…i sedili anteriori hanno ora una copertura anche sui fianchetti e la panchetta posteriore è leggermente più imbottita, sia sulla seduta e sia sullo schienale”
- da aprile 1958 muta in nero la cornice dello specchietto retrovisore. La tua, se non sbaglio, è grigio chiaro quindi antecedente a questa data. Da aprile 1959 lo specchietto retrovisore adotta la luce di cortesia (che mi sembra di vedere nel tuo. Sbaglio?).

Ho concluso, spero di avere presto tue notizie e anche qualche altra foto di particolari così che con l’aiuto di altri amici possiamo partecipare – seppure a distanza – a questa bella avventura che ti appresti ad iniziare.
In bocca al lupo per tutto.


Ciao, non ti preoccupare, anzi mi fa piacere che la gente si interessi e scriva molte cose interessanti.

Ho parlato con l asi e secondo il numero di telaio dovrebbe essere di Agosto 1959,il giorno è impossibile da risalire. Qui non esiste un libretto di circolazione e quando sono tornato dal signore da cui l ho compratata per chiedere qualche documento o foglio o una banale informazione o le chiavi di accensione mi ha gentilmente detto che me l ha venduta vista e piaciuta e di andare a prendermela in quel posto.

Per quanto riguarda il tetto... È stata rivettata una piastra al posto della tela originale, ed è stato rimosso il telaio(presumibilmente perchè deve essersi deteriorata nel tempo e non erano facile reperire ricambi) o per via che qui rubano auto tipo 100 al giorno?

Per quanto riguarda le portiere, penso che siano state sostituite anni fa con delle portiere della D (penso perché si erano deteriorate) e poi verniciate.


Per quanto riguarda i pulsanti del cruscotto, la nostra 500 ha come accessorio l espulsione dei sedili a quanto pare


Lo specchietto retrovisore non penso che sia il suo originale per via anche di come è stato montato

Per quanto riguarda le frecce anteriori direzionali non mi tornavano i conti in quanto avrebbe dovuto avere le classiche frecce a goccia... Invece che queste

Indagando piu a fondo è saltata fuori la verità...
Come diceva Don Camillo. " gratta via il Peppone e troverai il Pepito"



Penso siano stati tappati e sostituiti con un modello più recente per lo stesso motivo dei ricambi difficili da reperire

Please Log in or Create an account to join the conversation.

Il restauro di Rusty Fiat 500N del 1959 1 month 3 weeks ago #356443

  • Zipxx88
  • Zipxx88's Avatar Topic Author
  • Offline
  • Posts: 45
  • Thank you received: 52
Allego una foto della panca posteriore vista da sotto

È interessante il logo dei vetri...
Sembrerebbe come immagiavo che sono di produzione New Zelandese (c è un N Z stampato sopra) magari qualcuno mi smentisce

This message has an attachment image.
Please log in or register to see it.

Please Log in or Create an account to join the conversation.

Il restauro di Rusty Fiat 500N del 1959 1 month 3 weeks ago #356444

  • Zipxx88
  • Zipxx88's Avatar Topic Author
  • Offline
  • Posts: 45
  • Thank you received: 52




I fari posteriori anche sono sbagliati, qualcuno ha montato i fari della D bucando la carrozzeria

This message has attachments images.
Please log in or register to see it.

Please Log in or Create an account to join the conversation.

Il restauro di Rusty Fiat 500N del 1959 1 month 3 weeks ago #356445

  • drago500
  • drago500's Avatar
  • Offline
  • drago500
  • Posts: 14177
  • Thank you received: 11440
Beh, diciamo che la cordialità del vecchio proprietario è abbastanza discutibile, i suggerimenti erotici se li poteva risparmiare...

Torniamo alle cose serie, penso che ASI ti abbia dato una datazione certa, così come certo è che la tua vettura è passata sotto un "battilastra killer".
Le modifiche apportate alla carrozzeria le poteva effettuare qualunque mastro birraio dopo una intensa giornata di lavoro, un professionista avrebbe avuto più cura della materia.

Gli "aggiornamenti" riguardanti specchio (le 500 non hanno mai avuto la levetta antiabbagliamento), frecce anteriori e laterali, posacenere e quelle di fantasia come l'espulsione passeggero si potranno sistemare, sarà più duro ripristinare la parte di lamiera tra parabrezza e tetto apribile, purtroppo estremamente malridotta.
Strano l'intaglio del legno (?) sotto la panca posteriore, sembra studiato per contenere strumenti di persuasione tipo mazze, fucili, machete ecc.

Chissà che storia ha avuto questa N, mi raccomando però non chiedere nulla al vecchietto!!!


:)
The following user(s) said Thank You: alexettor

Please Log in or Create an account to join the conversation.

In caso di dubbio.........................dai gas!

Il restauro di Rusty Fiat 500N del 1959 1 month 3 weeks ago #356446

  • Zipxx88
  • Zipxx88's Avatar Topic Author
  • Offline
  • Posts: 45
  • Thank you received: 52
Ciao, si lasciamo perdere quella persona, è stata proprio maleducato.

Per quanto riguarda l'intaglio....in realtà è una tavola avvitata sotto penso per rialzare il sedile in maniera che i ganci per agganciarlo alla scocca (che ha la F e non questa) non perforassero la stoffa?

Quella modifica del tetto purtroppo ha fatto si che si formasse umidità e condensa tra metallo e metallo e ha fatto marcire il telaio.

Per quanto riguarda la storia invece... Sono abbastanza propenso a pensare che sia stata rubata e smantellata e poi ritrovata e l assicurazione l abbia messa all asta ( per via di una X molto grossa pitturata sul parabrezza tipica delle vetture messe all asta qui) e poi il signore da cui l ho presa ha tentato di rimetterla isieme con i pezzi che ha trovato
The following user(s) said Thank You: drago500, alexettor

Please Log in or Create an account to join the conversation.

Il restauro di Rusty Fiat 500N del 1959 1 month 3 weeks ago #356453

  • Gens Orsina
  • Gens Orsina's Avatar
  • Offline
  • Posts: 742
  • Thank you received: 678
Ciao Zip,
ribadendo che il mio intervento si limita a RIPORTARE quanto scritto sul libro che ho già citato e che in ogni caso mi farà piacere conoscere eventuali precisazioni o smentite dovessero giungere da altri amici del Forum, nell’intento di dare un valore aggiunto all’argomento trascrivo che:

- “…nel novembre 1959, con l’entrata in vigore del nuovo Codice della Strada, cambia la fanaleria. Compaiono gli indicatori di direzione sotto ai fari, integrando anche la luce di posizione (scompaiono le prese d’aria) i ripetitori laterali diventano più piccoli …”

Riguardo le portiere, non so come aiutarti ma prendo nota con piacere che, così come previsto, anche le tue sono munite dei deflettori che dalle precedenti foto, sembrava non ci fossero.

Continua a tenerci informati, a me fa molto piacere.
The following user(s) said Thank You: alexettor

Please Log in or Create an account to join the conversation.

Ogni 5oo ha la sua voce e io questa la conosco.

Il restauro di Rusty Fiat 500N del 1959 1 month 3 weeks ago #356456

  • gi.ma
  • gi.ma's Avatar
  • Offline
  • Posts: 20431
  • Thank you received: 16138
The following user(s) said Thank You: alexettor

Please Log in or Create an account to join the conversation.

Il restauro di Rusty Fiat 500N del 1959 1 month 3 weeks ago #356461

  • alexettor
  • alexettor's Avatar
  • Offline
  • Posts: 866
  • Thank you received: 298
Caspita che storia questa piccola Italian Kiwi! :-)
Sì, ti posso confermare che le porte sono quelle dal 1962 in poi (neanche le prime D e le D fino al 1962 hanno le portiere con la maniglia integrata nella lamiera; è proprio una modifica del 1962)!
Quindi le porte non sono le sue e a maggior ragione i vetri delle portiere inclusi i piccoli deflettori (che comunque non sono intercambiabili con quelli anteriori al 1960 (inizio 1961)!
Dai dai dai :-) che bella storia però!
W la NZ!
The following user(s) said Thank You: Gens Orsina

Please Log in or Create an account to join the conversation.

Don't step on the Mome Raths

Il restauro di Rusty Fiat 500N del 1959 1 month 3 weeks ago #356463

  • drago500
  • drago500's Avatar
  • Offline
  • drago500
  • Posts: 14177
  • Thank you received: 11440
Ripristinare la piena funzionalità dell' auto è la priorità, cercando quanto più possibile di rispettare le caratteristiche delle vetture dell' epoca.

Anche il motore (quel che ne rimane) non credo sia il suo, sarebbe interessante andare a caccia di pezzi dal "signore" che ti ha ceduto l'auto, rovistando in quel mucchio di rottami forse si può trovare qualche pepita.

Auto come la tua sono estremamente rare, anche solo per un mero fattore economico ne vale la pena.


:)
The following user(s) said Thank You: alexettor, Gens Orsina

Please Log in or Create an account to join the conversation.

In caso di dubbio.........................dai gas!

Il restauro di Rusty Fiat 500N del 1959 1 month 2 weeks ago #356511

  • Zipxx88
  • Zipxx88's Avatar Topic Author
  • Offline
  • Posts: 45
  • Thank you received: 52
approfittando della quarantena forzata anche qui,io e mia moglie abbiamo smontato quello che rimaneva del motore e l abbiamo ispezionato:

la quantità di morchia e sporco nel filtro centrifugo non è molto rassicurante.
oltretutto ho scoperto una volta grattato con la spazzola di ferro l ossidazione,che il monoblocco e il cambio appartengono a una 500 f


per il momento penso che sistemerò questo motore mentre al tempo stesso metto in giro la voce che cerco un motore di una N sul gruppo.

This message has attachments images.
Please log in or register to see it.

The following user(s) said Thank You: alexettor, Gens Orsina

Please Log in or Create an account to join the conversation.

Il restauro di Rusty Fiat 500N del 1959 1 month 2 weeks ago #356512

  • Zipxx88
  • Zipxx88's Avatar Topic Author
  • Offline
  • Posts: 45
  • Thank you received: 52
Dopo aver pulito per bene i vari componenti del motore sono uscite le sorprese.

This message has attachments images.
Please log in or register to see it.

The following user(s) said Thank You: alexettor, Gens Orsina

Please Log in or Create an account to join the conversation.

Il restauro di Rusty Fiat 500N del 1959 1 month 2 weeks ago #356513

  • Zipxx88
  • Zipxx88's Avatar Topic Author
  • Offline
  • Posts: 45
  • Thank you received: 52
Deve avere avuto una vita molto sofferta e travagliata questo povero motore


Non so cosa abbia potuto far crepare il blocco in tutti quei punti, in ogni caso ho deciso di dargli l estrema unzione.
Con tutte le saldature che avrà già visto sarà storto da paura.

This message has attachments images.
Please log in or register to see it.

The following user(s) said Thank You: alexettor, Gens Orsina

Please Log in or Create an account to join the conversation.

Il restauro di Rusty Fiat 500N del 1959 1 month 2 weeks ago #356516

  • gi.ma
  • gi.ma's Avatar
  • Offline
  • Posts: 20431
  • Thank you received: 16138
Eh sì, trovi e troverai tante sorprese in una macchina così vissuta, probabilmente riparata nel tempo con quello che avevano a disposizione e diciamo...con un pò di fantasia; ma questo - soprattutto visto il tipo di auto - non deve scoraggiarti. Finito lo smontaggio e catalogato il tutto dovrai tirare un bel sospiro, raccogliere le idee e decidere il da farsi, che dipenderà da più fattori - energie e risorse che potrai dedicarle -
Comunque deciderai di affrontarlo sarà un restauro impegnativo che ti regalerà molte emozioni, durante e dopo.
Buon lavoro, ti seguiremo con interesse.

:)

Scusami, l'unica cosa che non ho capito, se per quanto riguarda la documentazione ( il nostro libretto e attestato di proprietà) la vettura è in ordine?

Please Log in or Create an account to join the conversation.

Last Edit: by gi.ma.

Il restauro di Rusty Fiat 500N del 1959 1 month 2 weeks ago #356518

  • drago500
  • drago500's Avatar
  • Offline
  • drago500
  • Posts: 14177
  • Thank you received: 11440
Alcuni particolari potrai comunque tenerli da parte, il monoblocco è malridotto ma vedo parecchi pezzi originali, anche i semplici bulloni marcati Fiat sono difficili da reperire, quindi conserva tutto quello che puoi.

Please Log in or Create an account to join the conversation.

In caso di dubbio.........................dai gas!

Il restauro di Rusty Fiat 500N del 1959 1 month 2 weeks ago #356522

  • Zipxx88
  • Zipxx88's Avatar Topic Author
  • Offline
  • Posts: 45
  • Thank you received: 52

gi.ma wrote: Eh sì, trovi e troverai tante sorprese in una macchina così vissuta, probabilmente riparata nel tempo con quello che avevano a disposizione e diciamo...con un pò di fantasia; ma questo - soprattutto visto il tipo di auto - non deve scoraggiarti. Finito lo smontaggio e catalogato il tutto dovrai tirare un bel sospiro, raccogliere le idee e decidere il da farsi, che dipenderà da più fattori - energie e risorse che potrai dedicarle -
Comunque deciderai di affrontarlo sarà un restauro impegnativo che ti regalerà molte emozioni, durante e dopo.
Buon lavoro, ti seguiremo con interesse.

:)

Scusami, l'unica cosa che non ho capito, se per quanto riguarda la documentazione ( il nostro libretto e attestato di proprietà) la vettura è in ordine?

ciao, qui non esiste un libretto o certificato di proprietà.
Esiste solo la "registration" significa che viene registrata nei sistemi del governo che per tot periodo il veicolo con tot targa ha pagato per poter circolare.
Quando fai il passaggio di proprietà vai on line e metti io tizio ho venduto a caio veicolo con tot targa e caio farà... Ho comprato da tizio veicolo targato... Paghi l equivalente di 5 euro e hai il veicolo intestato a tuo nome.
Tutto questo se la registration è in corso di validità.
Se la registration è lasciata scadere si vende con un foglietto da tizio a caio firmato, successiivamente si dovrà dimostrare che il veicolo è stato già registrato precedentemente per circolare sulle strade qui.
Se non è mai stato registrato è ancora piu complicato xke potrebbero addirittura non darti nemmeno il permesso di importarla.

Cmq una volta che hai la vettura restaurata, un documento di aquisto da tizio, una qualsiasi prova che è già stata registrata, ti presenti da VTNZ dove te la guardano da tutte le parti e se gli sta bene ti danno il WOF che sarebbe tipo il certificato che è in buone condizioni per circolare. Se hai le sue targhe vecchie usi le sue targhe vecchie, altrimenti fai targa nuova o personalizzata. E ritorna ad essere iscritta sui computer del governo.... Purtroppo nessun foglio scritto.
Rusty ha solo le targhe... La registration è scaduta da millenni oramai
The following user(s) said Thank You: gi.ma, alexettor, Gens Orsina

Please Log in or Create an account to join the conversation.

Last Edit: by Zipxx88.

Il restauro di Rusty Fiat 500N del 1959 1 month 2 weeks ago #356545

  • Zipxx88
  • Zipxx88's Avatar Topic Author
  • Offline
  • Posts: 45
  • Thank you received: 52
Recentemente ho provveduto a sistemare la macchina su dei blocchi di cemento e rimuovere le ruote e portarmele in magazzino perché è cresciuta la quantità di gente che va e viene e ho anche pizzicato un paio di persone che aprivano le porte e il bagagliaio e ci guardavano dentro...
Si sa mai che ci svegliamo una mattina e non la troviamo più.
In particolare c è un tizio che non mi piace affatto che ogni volta che viene dal mio vicino di casa e fa commenti del tipo che ne è geloso, e ieri invece eh ma sta macchina qui cosi abbandonata.....

This message has an attachment image.
Please log in or register to see it.

Please Log in or Create an account to join the conversation.

Il restauro di Rusty Fiat 500N del 1959 1 month 2 weeks ago #356546

  • Zipxx88
  • Zipxx88's Avatar Topic Author
  • Offline
  • Posts: 45
  • Thank you received: 52
comunque a parte questo spiacevole inconveniente sono andato avanti con i lavori.
mi sono procurato un altro monoblocco in buone condizioni,dei pistoni,il kit fasce pistoni e la serie smeriglio completa


ho dovuto riparare i filetti della flangia di scarico della testata che come al solito sono i primi a partire.
Erano cosi messi male che nemmeno un elicoide bastava o avrebbe tenuto cosi' sono stato costretto a costruire un inserto in acciaio a doppio filetto per passare da M12 al classico M8

This message has attachments images.
Please log in or register to see it.

Please Log in or Create an account to join the conversation.

Il restauro di Rusty Fiat 500N del 1959 1 month 2 weeks ago #356564

  • Gens Orsina
  • Gens Orsina's Avatar
  • Offline
  • Posts: 742
  • Thank you received: 678
Ciao Zip,
in fatto di delinquenza, nel mio immaginario pensavo che la Nuova Zelanda fosse un’isola felice ma da come parli sto capendo che ormai tutto il mondo è paese. Ad evitare malintenzionati, palesi od occulti che siano, hai fatto bene a proteggerla. Mi complimento poi con te per la competenza motoristica che hai, per la manualità e per come hai iniziato il restauro.
Continua così, naturalmente tenendoci aggiornati e postando quante più foto interessanti hai.
Buon lavoro, buon divertimento e in bocca al lupo.
The following user(s) said Thank You: alexettor

Please Log in or Create an account to join the conversation.

Ogni 5oo ha la sua voce e io questa la conosco.
Last Edit: by Gens Orsina.

Il restauro di Rusty Fiat 500N del 1959 1 month 2 weeks ago #356610

  • Zipxx88
  • Zipxx88's Avatar Topic Author
  • Offline
  • Posts: 45
  • Thank you received: 52
No, purtroppo anche qui c è un enorme problema per quanto riguarda la delinquenza... Ci sono zone della città dove è meglio non andare.
Per quanto riguarda i furti delle auto è una cosa folle.. Rubano auto come non ci fosse un domani.. (soprattutto Subaru perché gli piace il sound e perché spaccano i motori)... Le rubano anche solo per "joy ride" ossia le prendono per andare a divertirsi, se ti va bene la trovano senza benzina, ma il 90% delle volte (quando le trovano) sono distrutte, smembrate, in fiamme o affondate in acqua..
The following user(s) said Thank You: Gens Orsina

Please Log in or Create an account to join the conversation.

Il restauro di Rusty Fiat 500N del 1959 1 month 2 weeks ago #356611

  • Zipxx88
  • Zipxx88's Avatar Topic Author
  • Offline
  • Posts: 45
  • Thank you received: 52
Mentre passavo con la spesa in mano ho buttato l occhio al fusello anteriore e ho scoperto che l ultima persona che ha messo mano al tamburo voleva probabilmente ammazzare il proprietario di questa povera 500...guardate che roba
Cose da pazzi
Comunque ho rttificato il volano
Cambiato i prigionieri dei collettori di scarico con un modello molto piu resistente
Ho scoperto di avere due pompe benzina di cui (forse) una della N e il carburatore che secondo la sigla dovrebbe essere di una D


This message has attachments images.
Please log in or register to see it.

The following user(s) said Thank You: Gens Orsina

Please Log in or Create an account to join the conversation.

Moderators: meurywilliamscb73
Time to create page: 0.596 seconds

popup 2020

Scopri di più..

RICORDA DI RINNOVARE LA TUA ISCRIZIONE AL CLUB!