500
Log in Registrati

Log in


di Laura Maione 

La voglia di rivedersi, dopo questo periodo difficile, è stata così forte che, dopo una semplice telefonata tra il Coordinatore Regionale Domenico Filippella e i fiduciari Adriano Mazzariello e Vito Limone, è stato concretizzato l'incontro.

L'emozione nel voler riaccendere quei motori che erano rimasti spenti per troppo tempo, era davvero alle stelle.

(In un periodo che normalmente la passione e l’entusiasmo per le nostre bicilindriche avrebbe preso il sopravvento su tutto perché non ci sono eventi , non ci sono occasioni che possono far perdere un raduno.)

Abbiamo deciso di incontrarci presso il Castello di Montesarchio (BN) creando un piccolo “slow drive by night”. La location incantevole e suggestiva del Castello, mescolata al ronzio dei motori delle nostre macchine, era illuminata da una luna meravigliosa che sembrava essere lì per noi. L'atmosfera era così incantevole da emozionare anche le persone estranee presenti sulla torre. Nonostante siano mancati i nostri consueti abbracci calorosi, il desiderio di rivederci è riuscito a compensare questa mancanza.

La serata si è conclusa con una “pizzata”, dove nel rispetto delle norme anticovid, non sono mancati brindisi accompagnati da immensa gioia. Tutti uniti in un'unica passione abbiamo ritrovato il nostro entusiasmo che mai nessun lockdown potrà fermare. Abbiamo brindato alla speranza di non ritrovarci mai più costretti a fermare i nostri motori scoppiettanti, e alla consapevolezza che quando una bicilindrica si ferma per qualsiasi problemino c’è sempre qualcuno pronto a sporcarsi le mani per ripartire tutti insieme. 

Per concludere vorrei affidare queste mie ultime riga alle parole celebri di un grande: “Non si puo descrivere una passione, la si può solo vivere“ (Enzo Ferrari).

valle_caudina.jpeg

valle_caudina2.jpeg

Pin It