di Agostino Pellegrino 
Nelle ultime settimane le domande erano sempre le stesse: quando riusciremo a tornare ad una vita normale? Come stanno andando i contagi? La situazione migliora? Quando toglieremo le mascherine? Quando potremo ricominciare a fare i raduni? Riusciremo a fare la fiera di Novegro?

Uff… che fatica!!! Che ansia!!!
A questo punto apro il manuale del bravo cinquecentista, vado alla sezione “fiduciario” e leggo subito: “Tutti i possessori e appassionati della mitica 500 d’epoca, nonché i fiduciari che sono deputati a supportare i soci del Club sul territorio, sono per natura forti, ottimisti e irriducibili. Per cui qualsiasi situazione avversa dovesse capitare loro, questa sarà affrontata con piglio deciso, con un sorriso e con la consapevolezza che per tutto c’è una soluzione”. Leggo anche al comma 2b “che nel caso le difficoltà dovessero protrarsi a lungo tutti i cinquecentisti hanno una riserva di pazienza extra e, congiuntamente alla dose speciale di ottimismo che ognuno ha nel proprio DNA, sarà capace di trarre il meglio da qualsiasi situazione.”
Rinfrancato dalle parole del manuale in dotazione inizio comunque la pianificazione e l’organizzazione dello stand per la mostra scambio come se nulla fosse, consapevole però del rischio di annullamento o posticipo.
Siamo nel 2022 e quindi viene subito spontaneo pensare al 50° anniversario della nascita della 500 R presentata, appunto, nel 1972. Cerco delle immagini appropriate, le ritocco e inizio a fare stampare un fondale da appendere alle pareti dello stand con la “reclame” dell’epoca della 500 R. Conosco personalmente il nostro socio Luciano Tona che è, con la sua famiglia, il possessore e custode dell’ultima 500 R prodotta e scatta quindi l’invito ad esporla nel nostro stand, invito prontamente raccolto e accettato con gioia. A questo punto ero in dubbio se esporre insieme “all’ultima” anche il modello N, “la prima” serie ma, ripensandoci….. alla fine stiamo festeggiando la R ed è quindi giusto che la protagonista sia solo ed esclusivamente lei. Fra gli altri nostri soci trovo la disponibilità di Paolo Franzoi che senza indugio accetta con entusiasmo la mia proposta di esporre anche la sua 500 colore giallo tufo.
Ed anche questa è fatta! Passiamo oltre e ora occupiamoci della scenografia… Che compleanno sarebbe senza palloncini e festoni? Troviamo quelli colorati e dorati con la scritta Happy Birthday e un bel numero 50 “d’oro” gonfiato con l’elio per sottolineare l’importante genetliaco!
Rimane solo da trovare un’idea per collocare e ambientare le 2 auto... mumble mumble... ma... quale miglior posto se non la strada?
Visto che la moquette è grigio asfalto ci procuriamo del nastro adesivo bianco largo e plastificato così possiamo tracciare delle strisce a terra per simulare i posti di un parcheggio auto a spina di pesce.
Bene, siamo quasi al completo. Facciamo un filmatino ricordando a tutti i soci di rinnovare l’iscrizione al Club per continuare ad usufruire di tutti i servizi dedicati per non perdere le numerose e convenienti convenzioni a noi riservate. Inserisco anche alcuni video dei recenti raduni e così anche la parte di comunicazione è a posto !
Supportato dalla segreteria e dal neo eletto presidente Maurizio Giraldi, finalmente riceviamo il “GO” alla manifestazione e siamo quindi pronti a mettere in pratica tutto il progetto.
Giovedì pomeriggio 17 febbraio inizio, con il supporto dell’amico Stefano Sormani, a caricare il materiale ed iniziare ad assemblare ed arredare gli spazi prenotati. Venerdì mattina gli ultimi “fine tuning” e il gonfiaggio dei palloncini insieme anche a Francesca Bastianoni!!!
Eccoci arrivati all’orario di apertura: iniziamo le danze!!!
La prima giornata è stata caratterizzata da numerosi stranieri in visita, prevalentemente francesi e svizzeri e ci è passato a trovare Lorenzo Achilli, fiduciario di Piacenza, che ringraziamo per il supporto. Sabato 19 abbiamo avuto il piacere di avere in visita e in aiuto anche Cesare Grignani, fiduciario dell’Oltrepò Pavese e nostro consigliere nel Direttivo. Tutto il weekend è stato denso di incontri, di richieste di informazioni e consigli, di racconti e aneddoti su raduni passati e sulla voglia di ricominciare presto a girare con le nostre macchinine.
Siamo rimasti tutti piacevolmente sorpresi dai numerosi giovani che stanno approcciando il fantastico mondo delle 500 d’epoca, anche magari spinti e invogliati dai genitori e dai nonni che cercano di trasferire la loro passione alle giovani leve. Come al solito non è mancata la gradita visita di Anna e Stefan Etzenberger dalla Svizzera, arrivati in compagnia di amici e del fiduciario di Valceresio Laghi Angelo Monreale insieme ai genitori Elena e Giuseppe. In maniera del tutto inaspettata e assolutamente gradita è passato a trovarci il fiduciario di Nuoro Antonio Sanna in compagnia di gustosi dolcetti tipici sardi!!! Ci ha fatto visita ancheil fiduciario di Lecco Daniele Lippi, che ha passato un po’ di tempo con noi. Le auto esposte e il nostro stand sono state le cose più fotografate della fiera e abbiamo fatto fare bella figura al nostro Club e a tutti i nostri quasi 22.000. Come al solito è stata una full immersion nello spaccato di vita di tutti i nostri amici cinquecentisti e di tutti coloro che ci hanno avvicinato per condividere la comune passione per i motori e per le auto d’epoca… Abbiamo scoperto che questa “malattia” è comune a molti ed è spesso l’occasione per fare nuove conoscenze e condividere esperienze e ricordi.

 


Dopo la “3 giorni”, stanchi ma soddisfatti, diamo appuntamento a tutti ai prossimi raduni e all’edizione di novembre della Mostra Scambio Auto e Moto d’Epoca di Novegro.