di Ilenia e Oriana Folisi
Il Coordinamento di Enna del Fiat 500 Club Italia ha celebrato il Primo Maggio, Festa del Lavoro, con una mostra statica di Fiat 500 e di auto d'epoca in Piazza Umberto I a Calascibetta.

Gli appassionati delle storiche quattro ruote non si sono fatti scappare l’occasione per ammirare, fotografare e fotografarsi accanto alle fiammanti e preziose auto.
Alle ore 10 il fiduciario Pietro Folisi, insieme ai suoi collaboratori e soci del Club Assunto Buscemi, Giovanni Daniele, Giuseppe Folisi, Pietro Leonardo, Lorenzo Lima, Salvatore Lombardo e Gero Morgano hanno dato il benvenuto agli amici dell'Associazione Veicoli Storici di Nicosia. Dopo l'omaggio delle welcome bag del Club, lo scambio dei gagliardetti tra il fiduciario di Enna e il rappresentante dell'Associazione Giovanni Romano, un grande appassionato e proprietario di auto d'epoca, e la visita del Museo della 500 di Calascibetta; la mattinata è proseguita con il tradizionale giro turistico per le vie cittadine di Calascibetta, uno dei borghi più belli d'Italia, per ammirarla in tutto il suo splendore. La giornata si è conclusa con il pranzo presso il Bar "Ochiano", i saluti e la foto ricordo di questa manifestazione.
Commenta il fiduciario Pietro: «È stata un’occasione per valorizzare le bellezze paesaggistiche, la storia, la cultura e l'amore per le Fiat 500 e le auto storiche. Siamo terra di tradizioni, di motori, di passioni e le storie che raccontano i nostri tornanti sono tornati a vivere grazie alle vetture che domenica hanno ripercorso le strade xibetane e hanno richiamato tanti appassionati».
Ringraziamo lo staff del Coordinamento di Enna, gli amici dell'Associazione Veicoli Storici di Nicosia ed il suo rappresentante Giovanni Romano, il sindaco Piero Capizzi, la Polizia Municipale con la responsabile Pietra Dello Spedale Venti.