500
Log in Registrati

Log in


Tra l’Appennino di Acqui e quello Ovadese, domenica 15 ottobre si è svolto il raduno di Morbello dal sapore tutto autunnale.

I Coordinamenti di Acqui Terme e di Ovada, con la collaborazione del Coordinamento di Genova e del ponente genovese hanno organizzato “Castagnata in 500”. Una trentina gli equipaggi arrivati da tutto il piemonte e la liguria, ma anche dalla provincia di Pavia e addirittura dal Lago Maggiore si sono ritrovati per l’appuntamento autunnale. Il raduno ha avuto inizio a Morbello, tra il primo Appennino di Acqui e quello ovadese.

Tutto è iniziato alle 8:30 con il ritrovo delle 500 presso Villa Claudia per le iscrizioni di rito. Da lì, alle 11:00 le 500 sono partite per il giro turistico tra i colli dell’alto Monferrato per raggiungere Cantine Alma a Cassinelle che il fiduciario Massimiliano Parodi ha inserito nella rete del “Punto Amico” a cui è stata consegnata la targa e il gagliardetto dal fiduciario Massimo Delsanto.

I cinquecentisti, con una meravigliosa vista sulle vigne della cantina, hanno potuto gustare l’aperitivo assaggiando i vini del posto. Successivamente siamo tornati a Villa Claudia per proseguire col pranzo con il menù tipico. Ha raggiunto la sede del raduno anche il sindaco di Morbello, Alessandro Vacca a cui abbiamo consegnato la targa e il gagliardetto. Il cognome era già di nostra vecchia conoscenza. Infatti il papà di quest’ultimo, che purtroppo è mancato, era già nostro socio. Così come la 500 è passata di padre in figlio, il Club è stato felice di rilasciare lo stesso numero di tessera del padre cinquecentista.

Per onorare la stagione autunnale, il raduno è terminato con la castagnata per le vie del borgo. I fiduciari di Acqui Terme e Ovada con la collaborazione dei coordinamenti di Genova e del ponente genovese sono felici di annunciare che il profitto del raduno di € 420,00 sarà devoluto alla Band degli Orsi dell’ospedale Gaslini di Genova.

castagnata morbello

castagnata morbello fiat500 2

Pin It