500
Log in Registrati

Log in


di Massimo Lissa
Una delle caratteristiche raduno denominato "Un giorno in 500 alle Terme", organizzato per la quinta volta a Montecatini Terme dal Coordinamento di Pistoia del Fiat 500 Club Italia, è quella di proporre ogni anno un itinerario diverso.

Stavolta i partecipanti hanno avuto modo di di vivere una nuova straordinaria avventura nelle terre e paesaggi della Valdinievole e la visita alle Terme Tettuccio (Patrimonio Mondiale dell'Umanità UNESCO).
Domenica 17 settembre ritrovo presso il Piazzale Domenico Giusti, dove i partecipanti hanno avuto modo di consumare la colazione presso il Caffè Storico all'interno delle Terme Tettuccio. Numerosi gli equipaggi provenienti da tutta la regione Toscana e dalle regioni confinanti, ma la sorpresa è stata un socio proveniente dalla Germania, Guido e Maria Wei.
La partenza è avvenuta subito dopo i saluti da parte dell'Amministrazione Comunale e la consegna di una targa ricordo al Comandante della Polizia Municipale, Domenico Gatto, soprattutto per ringraziarlo della collaborazione da parte di tutto il comando intercorsa in questi anni, e a Daniele, il responsabile alle vendite del Caffè New York. La carovana delle 500 ha percorso il centro della località termale scortata da più staffette della Polizia Municipale, per raggiungere il Comune di Ponte Buggianese presso la Piazza Santuario. Ad aspettarci era presente il sindaco Nicola Tesi, l'assessore Beatrice Giannanti, il consigliere comunale Tiziano Coletti e il vice presidente del Circolo Arci Giovanni Cacini. Lo stesso Circolo ha offerto l'aperitivo, durante il quale abbiamo omaggiato con una targa ricordo e vari gadget le autorità presenti per ringraziarli della loro ospitalità e amicizia.
I cinquecentisti, scortati dalla polizia Municipale di Ponte Buggianese e dalle staffette del Coordinamento di Pistoia, hanno proseguito scollinando Ponte di Serravalle fino a raggiungere il Ristorante Barbarossa presso l'Albergo Lago Verde.
Durante il pranzo tutte le donne presenti sono state omaggiate di una piantina donata dalla Cooperativa Flora Toscana. Dopo i vari ringraziamenti ai partecipanti, c'è stata una raccolta fondi utile a comprare dei prodotti di prima necessità, per poi consegnarli all'Emporio della Solidarietà (Caritas) di Pistoia. Durante il pranzo c'è stato uno sorpresa da parte del gruppo giovanile del Coordinamento: i ragazzi, travestiti da "Banda Bassotti", hanno fatto sorridere tutti i presenti. Inoltre a durante il pranzo sono stati consegnati dei lavori realizzati dall'Associazione Agrabah e dall'Associazione Maic del reparto colori e musica. Volevo ringraziare per la partecipazione i fiduciari: Antonio Proia (Castel del Piano), Luca Bernicchi (Lucca), Luca Matutini (Versilia), Maura Pistolesi (Cascina), Edo Caliani (Siena), Andrea Baldini (Montalcino), Marco Salvadori (San Gimignano), Fabio Bistarelli (Deruta). Altri rigranziamenti vanno ai gruppi dei vari Coordinamenti presenti: Empoli, Prato, Pesaro e Città del Vaticano.
Si tratta di un raduno in crescita, dal momento che di anno in anno, il passaparola tra i partecipanti attrae nuovi appassionati: quest'anno sono state consegnate circa 200 welcome bag, molto ricche grazie al sopporto degli amici sponsor. Anche per questo motivo stiamo già al lavoro per il raduno del 2024, che si svolgerà nelle suggestive zone della Valdinievole.

Pin It