Fare parte del Fiat 500 Club Italia non significa solamente condividere una passione, ma entrare in contatto con il vero spirito di associazionismo, diventando partecipi delle storie delle altre persone ed intervenendo nel caso del bisogno.

 

pettitiBartolomeo Pettiti, fiduciario di Carmagnola, impersonifica alla perfezione l’attitudine del cinquecentista, tanto che questa mattina, avendo sentito che la Marea del Club (la nostra nave ammiraglia) aveva un problema meccanico, si è offerto nel suo giorno libero di venire a Garlenda con il figlio Andrea per risolvere il problema.

Esperto operaio meccanico, Bartolomeo ha conosciuto il mondo del 500 Club Italia nel 2006, quando fu assegnato come scorta tecnica alla 500 in viaggio lungo la Parigi-Pachino dei giornalisti della rivista “Max”. Grazie a questa esperienza ha avuto modo di visitare Garlenda e molti coordinamenti italiani, dal nord al sud, appassionandosi così a questo mondo, tanto da diventare nel 2014 fiduciario di Carmagnola (TO).