500
Log in Registrati

Log in


Domenica 3 dicembre 2023 si è rinnovato l'appuntamento con l'Assemblea dei Soci, riunitasi presso la palestra comunale di Garlenda.

Ad aprire i lavori il presidente fondatore Domenico Romano, che ha introdotto il sindaco Silvia Pittoli per un breve intervento di benvenuto. Dopo una benaugurante poesia di Mara Rossi, il presidente Maurizio Giraldi ha pronunciato il suo discorso che verteva su considerazioni relative ai suoi due anni di mandato. Il vicesegretario Francesco Mignano ha accennato alla genesi del logo del 40° anniversario del Club, che sintetizza in maniera simbolica il mondo di amicizia e passione che caratterizza l'ambiente cinquecentistico. A Samantha Simone è toccata la lettura del bilancio 2022 (vedi 4PR 6/2023), approvato all'unanimità. Sono poi intervenuti Annalisa Fossa della Regione Liguria e Gianfilippo Cappato dell'Allianz. La prima – che ci segue da anni – ha lodato l'impegno del Club per rendere la 500 ambasciatrice del made in Italy e per il grande indotto generato da un evento come il Meeting di Garlenda. Il secondo, oltre a ricordare fieramente le sue origini garlendesi, ha spiegato che il calo della scontistica prevista dalla nostra convenzione è stato un passaggio doloroso ma necessario dati gli ingenti aumenti di prezzi in tutti i settori a causa della difficile situazione internazionale, ma si auspica un ritorno a condizioni più favorevoli appena possibile, magari con nuove soluzioni (come le polizze cumulative) per meglio venire incontro alle esigenze dei soci. Il vicepresidente Alessandro Vinotti ha annunciato che il 41° Meeting di Garlenda (5-6-7 luglio 2024) il cui tema sarà “500 il gusto italiano”, sarà anche il primo evento dedicato all'Inclusione, vista la collaborazione avviata con il Ministero della Disabilità. Domenico Romano ha poi esposto le iniziative collegate al 40° anniversario della fondazione del Club, in occasione del quale si punta ad arrivare a 30.000 iscritti. Vi saranno sia una campagna per ricontattare i “vecchi” associati sia il rilancio di “Presenta un nuovo socio”, che permetterebbe ottimi traguardi se semplicemente ciascuno degli attuali tesserati introducesse un nuovo cinquecentista. Il terzo filone riguarda un investimento per il comparto web/social network. Tra gli altri temi affrontati: la necessità di tenere alta la qualità dei raduni; il grande impegno della Segreteria; la convenienza della nostra tessera (da molti anni ferma a 48 euro) a fronte dei molti servizi offerti; la realizzazione della nuova sede (considerando che l'iter burocratico del progetto sta procedendo regolarmente). A prendere la parola sono stati anche il conservatore del Museo Ugo Elio Giacobbe, il presidente onorario Alessandro Scarpa, Carlo Perino (che ha recentemente ricevuto l'incarico di seguire la Rete Punto Amico), la sottoscritta (per le consuete raccomandazione per l'invio del materiale della rivista), Enrico Bo, Antonio Erario, Flavio Austa, Monica Tassistro, Riccardo Rabassini per il Forum e numerosi fiduciari (Massimo Delsanto, Massimiliano Parodi, Gino Rigolli, Luca Piccardo, Teresio Parodi, Laura Realdini, Domenico Giuseppe Sotgiu, Claudio e Betta Calzolari, Domenico Facchini, Alberto Tornatore in compagnia della figlioletta Aurora).

Sono poi giunti Eugenio Navone, presidente di Seggio, e Giancarlo Tassistro con i risultati delle elezioni.

Revisori dei Conti:

Achilli Lorenzo
Gabba Federica
Realdini Laura
Di Meglio Tania
Austa Flavio

Probiviri:

Perino Carlo
Facchini Domenico
D'Albero Francesco Leonardo
Folisi Pietro
Tiseo Emiliano

Infine, il Consiglio Direttivo (* risultano eletti):

* Giraldi Maurizio
* Giuliani Carlo
* Vinotti Alessandro
* Lissa Massimo
* Mignano Francesco
* Cappadonna Davide Carmelo
* Erario Antonio
* Grignani Cesare
* Testa Massimiliano
Tornatore Alberto
Pellegrino Agostino
Ventura Francesco
Banzi Adalgisa
Leanza Leonardo

L'assemblea si è dunque chiusa e, mentre i soci si recavano al Ristorante “La Nuova Luna” di Cisano sul Neva, si è svolta la prima seduta del Consiglio, durante la quale sono state confermate le cariche. All'insegna del motto “squadra vincente non si cambia”, il presidente Giraldi, il vicepresidente Vinotti, il segretario Cappadonna e il vicesegretario Mignano sono pronti a proseguire il lavoro svolto sinora, considerata l'importanza del 2024, con il 40° del Club, per la crescita del sodalizio.

ass soci2023 2

Pin It