Di ritorno dal Consiglio di Tarquinia...
di Mauro Paire e Piera Manera

Eh sì, cari amici cinquecentisti, il viaggio di ritorno dal Consiglio del Direttivo del 500 Club Italia, svoltosi nell'ultimo weekend di aprile nella splendida cittadina di Tarquinia, è stato un viaggio fortunato.
Piera ed io, dopo i saluti di rito, abbiamo deciso di percorrere la Via Cassia, sicuri che ci avrebbe offerto dei panorami incantevoli, capaci di suscitarci emozioni e, chissà, di riservarci qualche sorpresa.
500 500

E così e stato! Infatti siamo arrivati a Montefiascone, cittadina laziale che domina il lago di Bolsena, che già in lontananza ci è sembrata interessante, tanto che quando siamo giunti al suo ingresso abbiamo stabilito di fermarci per una visita al centro storico.
Parcheggiata l’auto, ci siamo incamminati lungo le viuzze acciottolate prima e sulle gradinate che portano alla parte alta dopo... e qui è arrivato il bello!
Nel percorrere la stradina che conduce alla Cattedrale, dietro ad una mezza curva abbiamo visto spuntare una bellissima 500 D e ci siamo fermati a guardarla: stupenda! Mentre eravamo li a scattare le doverose foto, da una porticina è uscito un simpatico ragazzo che, intimorito, ci ha guardato senza aprir bocca. Gli ho domandato subito se la vettura fosse sua ed egli, con grande orgoglio, ci ha confermato “Sì, è mia, è del 1962, tutta originale, è il mio regalo di laurea, ma possiedo anche una bella F del 1967”. Ci siamo dunque presentati ed informandolo delle circostanze della nostra presenza lì, Piera gli ha dichiarato che una 500 come quella sarebbe stata senz'altro meritevole di far parte del nostro Club.
500 500

“Il piacere è mio” ha replicato Lorenzo – questo il nome del nostro nuovo amico – che, invitandoci a casa sua, ha immediatamente compilato il modulo di prima iscrizione, entrando così a far parte della nostra grande famiglia chiamata 500 Club Italia.
Per noi la gioia è stata grande e, come dice il nostro motto, quando trovi una 500, trovi un amico.
Grazie Lorenzo, sei un vero cinquecentista.