Forum 500 Club Italia: Kit pulegge con cinghia dentata (1/1)
500
Accedi Registrati

Accedi


Benvenuto, Ospite
Nome utente: Password: Ricordami

ARGOMENTO: Kit pulegge con cinghia dentata

Kit pulegge con cinghia dentata 1 Settimana 2 Giorni fa #332618

  • rondella
  • Avatar di rondella
  • Offline
  • Messaggi: 14
  • Ringraziamenti ricevuti 3
Ciao! Eccomi di nuovo con una curiosità, perdonatemi se per caso e'già stato trattato l'argomento ma non ho trovato nulla di specifico..

Questo kit, pulegge alluminio con filtro a centrifuga annesso e cinghia dentata può realmente incrementare anche se minimamente le prestazioni del motore grazie al minore attrito della cinghia dentata?? :whistle: ;)

Grazie in anticipo :like
Ultima modifica: 1 Settimana 1 Giorno fa da rondella.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Kit pulegge con cinghia dentata 1 Settimana 1 Giorno fa #332684

  • 500_Lucio
  • Avatar di 500_Lucio
  • Online
  • Messaggi: 344
  • Ringraziamenti ricevuti 113
Penso che la differenza sia davvero trascurabile, se così non fosse sarebbe molto più diffuso ;)
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.
Ringraziano per il messaggio: fabio. n, rondella

Kit pulegge con cinghia dentata 1 Settimana 23 Ore fa #332686

  • rondella
  • Avatar di rondella
  • Offline
  • Messaggi: 14
  • Ringraziamenti ricevuti 3
Si effettivamente.. Mi piacerebbe trovare qualcuno che l ha montata /provata.. Al max mi getto in questo esperimento e aggiorno ;)
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Kit pulegge con cinghia dentata 1 Settimana 15 Ore fa #332721

  • Daderace
  • Avatar di Daderace
  • Moderatore Offline
  • Messaggi: 1565
  • Ringraziamenti ricevuti 952
Ciao, questo kit non ha nessun effetto sulla resa del motore. È una modifica che si usava (e si usa ancora) in motori da competizione perchè garantisce al 100% che non ci siano slittamenti che potrebbero non far girare a dovere la ventola di raffreddamento, visti i regimi molto elevati di rotazione di questi motori. Inoltre permette di non dover tirare in maniera esagerata la cinghia (evitando stress ai piccoli cuscinetti), garantendo comunque la trazione nelle condizioni sopra descritte.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.
Ringraziano per il messaggio: rondella

Kit pulegge con cinghia dentata 6 Giorni 1 Ora fa #332822

  • rondella
  • Avatar di rondella
  • Offline
  • Messaggi: 14
  • Ringraziamenti ricevuti 3
Daderace ha scritto:
Ciao, questo kit non ha nessun effetto sulla resa del motore. È una modifica che si usava (e si usa ancora) in motori da competizione perchè garantisce al 100% che non ci siano slittamenti che potrebbero non far girare a dovere la ventola di raffreddamento, visti i regimi molto elevati di rotazione di questi motori. Inoltre permette di non dover tirare in maniera esagerata la cinghia (evitando stress ai piccoli cuscinetti), garantendo comunque la trazione nelle condizioni sopra descritte.

Quindi a livello di attrito o peso nessuna differenza? :( :)
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Kit pulegge con cinghia dentata 6 Giorni 25 Minuti fa #332824

  • 500_Lucio
  • Avatar di 500_Lucio
  • Online
  • Messaggi: 344
  • Ringraziamenti ricevuti 113
Il punto è il rapporto spesa/resa, il kit costa un botto e non dà certo quegli incrementi di potenza a due cifre che si leggono su alcuni siti. Se ti interessa il rendimento del motore ti conviene spendere gli stessi soldi in una marmitta sportiva o metterli da parte per una ricostruzione completa.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.
Ringraziano per il messaggio: rondella

Kit pulegge con cinghia dentata 5 Giorni 15 Ore fa #332844

  • Daderace
  • Avatar di Daderace
  • Moderatore Offline
  • Messaggi: 1565
  • Ringraziamenti ricevuti 952
La resa dichiarata da questo tipo di modifica non è dovuta al fatto di usare una cinghia dentata, ma dal diverso rapporto tra le pulegge rispetto all'originale. Se il rapporto viene mantenuto (e su un motore stradale è altamente consigliabile), non c'è nessuna resa. Se si usano rapporti diversi, il discorso cambia; nei motori da competizione si varia il rapporto principalmente per due motivi, uno tecnico e uno prestazionale. Il primo riguarda il problema causato dall'elevato numero di giri che i motori da corsa raggiungono; se si mantenesse il rapporto originale, la ventola non reggerebbe (ecco perchè sono nate le ventole in alluminio monoblocco) e comunque andrebbe in cavitazione (effetto fisico che causa un'inefficienza della ventola e, di conseguenza, un mancato raffreddamento), quindi si risolve il problema riducendo la velocità della ventola, tanto i motori da competizione girano pochissimo al minimo e quindi non patiscono un ridotto raffreddamento a questo regime (anche perchè il raffreddamento è supportato da altri sistemi come, ad esempio, i radiatori olio).
Il secondo motivo è dettato dal fatto che una ventola, per girare, consuma potenza e quindi, facendola girare alla velocità minima indispensabile, si recupera qualche cavallo. Ma questi giochetti lasciamoli al mondo delle corse. Per strada il motore incontra molte situazioni di raffreddamento critico, che in gara non esistono (code cittadine, incolonnamenti ai raduni, salite a velocità turistiche, per fare qualche esempio), quindi meglio privilegiare il raffreddamento e l'affidabilità.
Detto questo, se volete montare questi kit, perchè no, una cinghia dentata è più robusta e permette di stressare meno i cuscinetti, ma montate un rapporto tra le pulegge di tipo originale ;)
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.
Ringraziano per il messaggio: rondella

Kit pulegge con cinghia dentata 5 Giorni 8 Ore fa #332850

  • Gens Orsina
  • Avatar di Gens Orsina
  • Online
  • Messaggi: 111
  • Ringraziamenti ricevuti 88
Una pillola di saggezza che ho assorbito con grande interesse e che riassume in forma sintetica e molto chiara l'argomento.
Complimenti e grazie Daderace,
Giovanni
Ogni 500 ha la sua voce e questa la conosco.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.
Ringraziano per il messaggio: Daderace

Kit pulegge con cinghia dentata 4 Giorni 23 Ore fa #332868

  • rondella
  • Avatar di rondella
  • Offline
  • Messaggi: 14
  • Ringraziamenti ricevuti 3
Daderace ha scritto:
La resa dichiarata da questo tipo di modifica non è dovuta al fatto di usare una cinghia dentata, ma dal diverso rapporto tra le pulegge rispetto all'originale. Se il rapporto viene mantenuto (e su un motore stradale è altamente consigliabile), non c'è nessuna resa. Se si usano rapporti diversi, il discorso cambia; nei motori da competizione si varia il rapporto principalmente per due motivi, uno tecnico e uno prestazionale. Il primo riguarda il problema causato dall'elevato numero di giri che i motori da corsa raggiungono; se si mantenesse il rapporto originale, la ventola non reggerebbe (ecco perchè sono nate le ventole in alluminio monoblocco) e comunque andrebbe in cavitazione (effetto fisico che causa un'inefficienza della ventola e, di conseguenza, un mancato raffreddamento), quindi si risolve il problema riducendo la velocità della ventola, tanto i motori da competizione girano pochissimo al minimo e quindi non patiscono un ridotto raffreddamento a questo regime (anche perchè il raffreddamento è supportato da altri sistemi come, ad esempio, i radiatori olio).
Il secondo motivo è dettato dal fatto che una ventola, per girare, consuma potenza e quindi, facendola girare alla velocità minima indispensabile, si recupera qualche cavallo. Ma questi giochetti lasciamoli al mondo delle corse. Per strada il motore incontra molte situazioni di raffreddamento critico, che in gara non esistono (code cittadine, incolonnamenti ai raduni, salite a velocità turistiche, per fare qualche esempio), quindi meglio privilegiare il raffreddamento e l'affidabilità.
Detto questo, se volete montare questi kit, perchè no, una cinghia dentata è più robusta e permette di stressare meno i cuscinetti, ma montate un rapporto tra le pulegge di tipo originale ;)

Grazie mille Daderace ora le cose mi sono più chiare.. Infatti non capivo come il solo minore anttrito della cinghia dentata potesse influire "così tanto" sulla resa..
Come vedi montare questo kit con rapporto 1:1 su una 126 motore 650 originale che uso prettamente fuori dal traffico!?

;) :like
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Kit pulegge con cinghia dentata 4 Giorni 16 Ore fa #332877

  • Daderace
  • Avatar di Daderace
  • Moderatore Offline
  • Messaggi: 1565
  • Ringraziamenti ricevuti 952
Alla domanda che mi fai ti ho già praticamente risposto sopra: montare il kit con cinghia dentata su un motore stradale può essere vantaggioso per una maggiore robustezza della cinghia, per una maggiore trazione anche con tensioni ridotte (rispetto alla cinghia trapezoidale) e di conseguenza un minore stress dei cuscinetti della dinamo o alternatore oltre a ridurre la spinta laterale dell'albero motore. Ma questi pregi vanno accompagnati alla scelta di mantenere il rapporto delle pulegge originali per non avere una riduzione dell'efficienza di raffreddamento. Il rapporto 1:1 non è più quello di origine, anzi, è già un rapporto usato sui motori da corsa, quindi, se decidi di intraprendere questa strada, lo fai a tuo rischio e pericolo. Io ho già scritto sopra il mio punto di vista per quanto riguarda i motori stradali. Il fatto che tu scriva che usi il l'auto prettamente fuori dal traffico ha poco valore, perchè "prettamente" non significa "sempre", quindi vuol dire che quel motore avrà occasione di girare a basso regime, e quando avverrà, con un rapporto 1:1 la ventola porterà meno aria. Per scaldare e fare danni ad un motore bastano pochissime occasioni di ridotto raffreddamento... alle volte basta anche solo una sola ed unica scaldata ben data per fare il danno... per cosa? Per dire "il mio motore ha il kit con le pulegge e la cinghia dentata a rapporto ridotto"? O illudersi che con un rapporto ridotto il motore giri più forte? Come ho già scritto, lasciamo queste applicazioni al mondo delle corse, dove è necessario trovare qualsiasi modo per spremere mezzo cavallo. Se hai in mente il rapporto 1:1 per una prestazione superiore, spendi i soldi su altri componenti che fanno davvero la differenza. A parità di spesa, per avere più prestazione su un motore 650, io metterei una camme più spinta, altro che le pulegge con la cinghia ;)
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.
Ringraziano per il messaggio: rondella

Kit pulegge con cinghia dentata 4 Giorni 15 Ore fa #332878

  • williams
  • Avatar di williams
  • Moderatore Offline
  • Messaggi: 4034
  • Ringraziamenti ricevuti 1853
Chiaramente questa bella spiegazione di di Davide rimarca ancora una volta il fatto che non sempre le modifiche da corsa sono migliorie nei motori stradali..
Grazie Daderace.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.
Ringraziano per il messaggio: Daderace, rondella

Kit pulegge con cinghia dentata 4 Giorni 6 Ore fa #332889

  • rondella
  • Avatar di rondella
  • Offline
  • Messaggi: 14
  • Ringraziamenti ricevuti 3
Daderace ha scritto:
Alla domanda che mi fai ti ho già praticamente risposto sopra: montare il kit con cinghia dentata su un motore stradale può essere vantaggioso per una maggiore robustezza della cinghia, per una maggiore trazione anche con tensioni ridotte (rispetto alla cinghia trapezoidale) e di conseguenza un minore stress dei cuscinetti della dinamo o alternatore oltre a ridurre la spinta laterale dell'albero motore. Ma questi pregi vanno accompagnati alla scelta di mantenere il rapporto delle pulegge originali per non avere una riduzione dell'efficienza di raffreddamento. Il rapporto 1:1 non è più quello di origine, anzi, è già un rapporto usato sui motori da corsa, quindi, se decidi di intraprendere questa strada, lo fai a tuo rischio e pericolo. Io ho già scritto sopra il mio punto di vista per quanto riguarda i motori stradali. Il fatto che tu scriva che usi il l'auto prettamente fuori dal traffico ha poco valore, perchè "prettamente" non significa "sempre", quindi vuol dire che quel motore avrà occasione di girare a basso regime, e quando avverrà, con un rapporto 1:1 la ventola porterà meno aria. Per scaldare e fare danni ad un motore bastano pochissime occasioni di ridotto raffreddamento... alle volte basta anche solo una sola ed unica scaldata ben data per fare il danno... per cosa? Per dire "il mio motore ha il kit con le pulegge e la cinghia dentata a rapporto ridotto"? O illudersi che con un rapporto ridotto il motore giri più forte? Come ho già scritto, lasciamo queste applicazioni al mondo delle corse, dove è necessario trovare qualsiasi modo per spremere mezzo cavallo. Se hai in mente il rapporto 1:1 per una prestazione superiore, spendi i soldi su altri componenti che fanno davvero la differenza. A parità di spesa, per avere più prestazione su un motore 650, io metterei una camme più spinta, altro che le pulegge con la cinghia ;)

Eheh hai ragione e mi scuso ;) da completo ignorante in materia pensavo chesso' che su un altro motore (speravo fosse di diverso da 1.3:1 il rapporto originale) il discorso potesse cambiare..
Mi ero affezionato a questo argomento perché speravo di potere mettere su qualcosa di relativamente economico senza aprire il motore ma mi sa che dovrò proprio cominciare a riempire porcellino :cheer:

Intanto Grazie davvero a tutti :like :like :like
Ultima modifica: 4 Giorni 6 Ore fa da rondella.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Kit pulegge con cinghia dentata 3 Giorni 16 Ore fa #332935

  • Daderace
  • Avatar di Daderace
  • Moderatore Offline
  • Messaggi: 1565
  • Ringraziamenti ricevuti 952
williams ha scritto:
Chiaramente questa bella spiegazione di di Davide rimarca ancora una volta il fatto che non sempre le modifiche da corsa sono migliorie nei motori stradali..
Grazie Daderace.

Assolutamene si, Williams, e assieme a te e altri amici lo abbiamo sottolineato già molte volte ;)
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.
Ringraziano per il messaggio: williams
Moderatori: meury, williams, Andrea.Effe1965, Daderace
Tempo creazione pagina: 0.185 secondi

Fiat 500 Club Italia

Scopri di più..

RICORDA DI RINNOVARE LA TUA ISCRIZIONE AL CLUB!

NEWSLETTER DEL CLUB

Privacy e Termini di Utilizzo