500
Accedi Registrati

Accedi


Benvenuto, Ospite
Nome utente: Password: Ricordami
  • Pagina:
  • 1

ARGOMENTO: convergenza ruote posteriori

convergenza ruote posteriori 7 Anni 7 Mesi fa #152738

  • gienvy66
  • Avatar di gienvy66 Autore della discussione
  • Offline
  • Messaggi: 1593
  • Ringraziamenti ricevuti 666
salve a tutti ragazzi,grande problema :( avevo gia' aperto un topic su questo argomento ....gomma post.cons.male consultando i gommisti tutti si sono scaricati della rogna ....mancano i dati sul banco non si puo' fare niente
un'altro mi ha detto che ci vogliono gli spessori che pero' non si trovano piu'.... :) io ricordo che mio padre mi diceva che la convergenza la faceva il meccanico con uno spago :ohmy: :ohmy: :ohmy: ma e' vero ...se si e' molto difficile farlo in privato un saluto a tutti...w la 500 ;) ;) ;)

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Re: convergenza ruote posteriori 7 Anni 7 Mesi fa #152746

  • Tenani
  • Avatar di Tenani
  • Offline
  • Messaggi: 1132
  • Ringraziamenti ricevuti 540
Innanzi tutto non è vero che non si trovano gli spessori, che non è assolutamente vero che non ci sono i dati nel data-base del PC, è assolutamente vero però che le persone che hai contattato sono degli incapaci, che la covergenza e la campanatura si facesse con uno spago e altrettanto vero,ma bisogna avere una certa esperienza. I dati di convergenza li trovi nei manuali tecnici della 500 compreso la posteriore. Come ho scrito nel precedente topic devi prima sistemare la convergenza dei bracci agendo sulle asole dei supporti, ed è il solo valore che puoi correggere sull'asse posteriore. Successivamente devi correggere la campanatura, per fare questo devi utilizzare una squada a 90° mettendola perpendicolare all'asse della ruota e verificare le distanze da sopra a sotto che corrispnda al valore richiesto, la correzzione la esegui mettendo o togliendo spessori dietro l'asse che tiene i braccetti sino al valore richiesto, per la convergenza devi posizionare l'auto ben parallela , quindi mettere le razze del volante perfettamente diritte, meglio se prima controlli quanti giri fa il volante in modo da dividere l'angolo di sterzata. Una volta fatto questo prendere un cavaletto e posizionarlo dietro la ruota posteriore, legarle un cordino, posizionalo parallelo alla ruota perfettamente sulla mezza riga della ruota e tirarlo sino alla ruota anteriore, legarlo ad un altro cavalletto e qui verificare la luce che passa tra la parte anteriore della ruota e la parte posteriore, correggere i valori regolando il braccio che unisce le testine dalla scatola guida al fuso, il valore che riscontri tra il contatto della corda sulla ruota nella parte anteriore deve corrispondere in millimentri al valore richiesto. quello che non puoi controllare è l'incidenza perche dovresti avere un gognometro girevole per verificare che l'asse perpendicolare della ruota si sposta in avanti o indietro. questo valore è importante perche ti da la direzionalita e la leggerezza dell sterzo ma la poi fare solo su un atrezzatura specifica. Spero di esserti stato di aiuto. Sergio
Ringraziano per il messaggio: matteo81

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Sergio Tenani

Re: convergenza ruote posteriori 7 Anni 7 Mesi fa #152754

  • andrea
  • Avatar di andrea
  • Offline
  • Celle Enomondo d'Asti
  • Messaggi: 1875
  • Ringraziamenti ricevuti 9
chiarissimo meglio che da manuale

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Re: convergenza ruote posteriori 7 Anni 7 Mesi fa #152760

  • gienvy66
  • Avatar di gienvy66 Autore della discussione
  • Offline
  • Messaggi: 1593
  • Ringraziamenti ricevuti 666
per tutti quelli che come me non hanno mai usato una chiave da meccanico
sei il professore delle 500 oltre che contattare altri gommisti devo dire
che il secondo interpellato che mi ha parlato degli spessori,era preparato
sull'argomento,ma quando chiedi un preventivo sul lavoro da eseguire quasi
tutti si deffilano con la frase.
il gioco non vale la candela.e trovano tutte le scuse.
chi cerca trova dice il provverbio
grazie di tutto tenami,ciao.

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Re: convergenza ruote posteriori 7 Anni 7 Mesi fa #152761

  • fabio. n
  • Avatar di fabio. n
  • Offline
  • 500 R l'ultimo mito
  • Messaggi: 7855
  • Ringraziamenti ricevuti 4116

Tenani ha scritto: Innanzi tutto non è vero che non si trovano gli spessori, che non è assolutamente vero che non ci sono i dati nel data-base del PC, è assolutamente vero però che le persone che hai contattato sono degli incapaci, che la covergenza e la campanatura si facesse con uno spago e altrettanto vero,ma bisogna avere una certa esperienza. I dati di convergenza li trovi nei manuali tecnici della 500 compreso la posteriore. Come ho scrito nel precedente topic devi prima sistemare la convergenza dei bracci agendo sulle asole dei supporti, ed è il solo valore che puoi correggere sull'asse posteriore. Successivamente devi correggere la campanatura, per fare questo devi utilizzare una squada a 90° mettendola perpendicolare all'asse della ruota e verificare le distanze da sopra a sotto che corrispnda al valore richiesto, la correzzione la esegui mettendo o togliendo spessori dietro l'asse che tiene i braccetti sino al valore richiesto, per la convergenza devi posizionare l'auto ben parallela , quindi mettere le razze del volante perfettamente diritte, meglio se prima controlli quanti giri fa il volante in modo da dividere l'angolo di sterzata. Una volta fatto questo prendere un cavaletto e posizionarlo dietro la ruota posteriore, legarle un cordino, posizionalo parallelo alla ruota perfettamente sulla mezza riga della ruota e tirarlo sino alla ruota anteriore, legarlo ad un altro cavalletto e qui verificare la luce che passa tra la parte anteriore della ruota e la parte posteriore, correggere i valori regolando il braccio che unisce le testine dalla scatola guida al fuso, il valore che riscontri tra il contatto della corda sulla ruota nella parte anteriore deve corrispondere in millimentri al valore richiesto. quello che non puoi controllare è l'incidenza perche dovresti avere un gognometro girevole per verificare che l'asse perpendicolare della ruota si sposta in avanti o indietro. questo valore è importante perche ti da la direzionalita e la leggerezza dell sterzo ma la poi fare solo su un atrezzatura specifica. Spero di esserti stato di aiuto. Sergio

Meglio di un libro aperto :) Grazie da tutti quelli come me ;)

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

fabio.n

Re: convergenza ruote posteriori 7 Anni 7 Mesi fa #152770

  • jgmontano
  • Avatar di jgmontano
  • Offline
  • Messaggi: 922
  • Ringraziamenti ricevuti 284

gienvy66 ha scritto: per tutti quelli che come me non hanno mai usato una chiave da meccanico
sei il professore delle 500 oltre che contattare altri gommisti devo dire
che il secondo interpellato che mi ha parlato degli spessori,era preparato
sull'argomento,ma quando chiedi un preventivo sul lavoro da eseguire quasi
tutti si deffilano con la frase.
il gioco non vale la candela.e trovano tutte le scuse.
chi cerca trova dice il provverbio
grazie di tutto tenami,ciao.


questo atteggiamento dei meccanici è molto diffuso. ho fatto fare la convergenza da un meccanico della mia zona due anni fa, costo 10 euro.

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Re: convergenza ruote posteriori 7 Anni 7 Mesi fa #152774

  • gienvy66
  • Avatar di gienvy66 Autore della discussione
  • Offline
  • Messaggi: 1593
  • Ringraziamenti ricevuti 666
jgmontano ha saperlo sarei venuto con la 500 giacche' domani devo partire per un po' di vacanze dalle tue parti.
a me quando mi vedono arrivare con la 500 a momenti chiudono l'officina
per loro dicono sono solo rogne
ciao jgmontano un saluto. ;)

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Re: convergenza ruote posteriori 7 Anni 7 Mesi fa #152776

  • Tenani
  • Avatar di Tenani
  • Offline
  • Messaggi: 1132
  • Ringraziamenti ricevuti 540
Oggi spendere 10 euro equivale a non farsi fare nulla purtroppo, ma è la competenza che manca e stiamo parlando solo di una 500, è che dietro ad atrezzature di prim'ordine c'e una grande approssimazione. Come ho gia detto altre volte lavoro nelle automobili da molti anni e ancora oggi assisto a dei metodi sbaglati e a delle superficialità. Perche purtroppo, che se ne dica non c'è la passione, molti si avvicinano alla meccanica senza avere la benche minima attrazione e conoscenza, svolgono un lavoro in maniera svogliata e poca volgia di sporcarsi, è vero che oggi avere dei apprendisti ha un costo come avere un professionista e allora le officine non se lo possono permettere. Quando ho cominciato più di quarant'anni fa lavoravo per 150 lire l'ora, ma erano più i calci in c... che prendevo e gli urli, ma nonostante questo si imparava un mestiere, ora se ospiti un aspirante meccanico per un stage e gli fai pulire gli atrezzi ti dice che non è li per fare pulizia, ma il mestiere si imparava anche con questo.

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Sergio Tenani

Re: convergenza ruote posteriori 7 Anni 7 Mesi fa #152777

  • gienvy66
  • Avatar di gienvy66 Autore della discussione
  • Offline
  • Messaggi: 1593
  • Ringraziamenti ricevuti 666
parole sante tenami ,che poi i meccanici bravi ci sono pure pero' loro dicono
con il tempo che perdono per mettere a posto la 500 si fanno piu' soldi
con le altre macchine :(
tanti saluti tenami e buone vacanze . :) :) :)

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Re: convergenza ruote posteriori 7 Anni 7 Mesi fa #152780

  • Tenani
  • Avatar di Tenani
  • Offline
  • Messaggi: 1132
  • Ringraziamenti ricevuti 540
Altrettanto a te, amico mio buone vacanze. Sergio

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Sergio Tenani

Re: convergenza ruote posteriori 7 Anni 7 Mesi fa #152782

  • williams
  • Avatar di williams
  • Offline
  • Messaggi: 4769
  • Ringraziamenti ricevuti 2165

Tenani ha scritto: Oggi spendere 10 euro equivale a non farsi fare nulla purtroppo, ma è la competenza che manca e stiamo parlando solo di una 500, è che dietro ad atrezzature di prim'ordine c'e una grande approssimazione. Come ho gia detto altre volte lavoro nelle automobili da molti anni e ancora oggi assisto a dei metodi sbaglati e a delle superficialità. Perche purtroppo, che se ne dica non c'è la passione, molti si avvicinano alla meccanica senza avere la benche minima attrazione e conoscenza, svolgono un lavoro in maniera svogliata e poca volgia di sporcarsi, è vero che oggi avere dei apprendisti ha un costo come avere un professionista e allora le officine non se lo possono permettere. Quando ho cominciato più di quarant'anni fa lavoravo per 150 lire l'ora, ma erano più i calci in c... che prendevo e gli urli, ma nonostante questo si imparava un mestiere, ora se ospiti un aspirante meccanico per un stage e gli fai pulire gli atrezzi ti dice che non è li per fare pulizia, ma il mestiere si imparava anche con questo.

quoto alla grande. chiaro che con il cambiare delle auto è cambiato anche il modo di lavorare, e di imparare a lavorare. adesso se non sei computer munito non fai nulla. i pezzi rotti non si aggiustano ma si cambiano in blocco.quindi certe cose di manualità son andate perse.

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Re: convergenza ruote posteriori 7 Anni 7 Mesi fa #152784

  • Tenani
  • Avatar di Tenani
  • Offline
  • Messaggi: 1132
  • Ringraziamenti ricevuti 540
Dici bene Williams oggi se non hai un pc con l'evoluzione delle auto e della tecnologia non sei in grado di fare nulla, però la base è sempre quella, ed è proprio li che non ci siamo, puoi avere i migliori banchi di covergenza o i migliori tester per la lettura dei difetti, un volume per leggere tutti i codic OBD, ma se non sai che cosa sono i Volt, gli ampere,come si misurano, come si misura una resistenza o un diodo e devi fare una ricerca guasti sei nei guai e così per la geometria, puoi avere multi link, a ruote indipendenti o altro ma se non conosci la geometria....... .

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Sergio Tenani

Re: convergenza ruote posteriori 7 Anni 7 Mesi fa #152786

  • williams
  • Avatar di williams
  • Offline
  • Messaggi: 4769
  • Ringraziamenti ricevuti 2165
infatti, prova a chiedere ad un giovane elettrauto di revisionarti la dinamo.....

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Re: convergenza ruote posteriori 7 Anni 7 Mesi fa #152938

  • jgmontano
  • Avatar di jgmontano
  • Offline
  • Messaggi: 922
  • Ringraziamenti ricevuti 284

gienvy66 ha scritto: jgmontano ha saperlo sarei venuto con la 500 giacche' domani devo partire per un po' di vacanze dalle tue parti.
a me quando mi vedono arrivare con la 500 a momenti chiudono l'officina
per loro dicono sono solo rogne
ciao jgmontano un saluto. ;)

vediamoci per un caffè a Cuneo. Mp per te.

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Re: convergenza ruote posteriori 3 Mesi 3 Settimane fa #351997

  • pasquale59
  • Avatar di pasquale59
  • Offline
  • Messaggi: 603
  • Ringraziamenti ricevuti 173

Tenani ha scritto: Innanzi tutto non è vero che non si trovano gli spessori, che non è assolutamente vero che non ci sono i dati nel data-base del PC, è assolutamente vero però che le persone che hai contattato sono degli incapaci, che la covergenza e la campanatura si facesse con uno spago e altrettanto vero,ma bisogna avere una certa esperienza. I dati di convergenza li trovi nei manuali tecnici della 500 compreso la posteriore. Come ho scrito nel precedente topic devi prima sistemare la convergenza dei bracci agendo sulle asole dei supporti, ed è il solo valore che puoi correggere sull'asse posteriore. Successivamente devi correggere la campanatura, per fare questo devi utilizzare una squada a 90° mettendola perpendicolare all'asse della ruota e verificare le distanze da sopra a sotto che corrispnda al valore richiesto, la correzzione la esegui mettendo o togliendo spessori dietro l'asse che tiene i braccetti sino al valore richiesto, per la convergenza devi posizionare l'auto ben parallela , quindi mettere le razze del volante perfettamente diritte, meglio se prima controlli quanti giri fa il volante in modo da dividere l'angolo di sterzata. Una volta fatto questo prendere un cavaletto e posizionarlo dietro la ruota posteriore, legarle un cordino, posizionalo parallelo alla ruota perfettamente sulla mezza riga della ruota e tirarlo sino alla ruota anteriore, legarlo ad un altro cavalletto e qui verificare la luce che passa tra la parte anteriore della ruota e la parte posteriore, correggere i valori regolando il braccio che unisce le testine dalla scatola guida al fuso, il valore che riscontri tra il contatto della corda sulla ruota nella parte anteriore deve corrispondere in millimentri al valore richiesto. quello che non puoi controllare è l'incidenza perche dovresti avere un gognometro girevole per verificare che l'asse perpendicolare della ruota si sposta in avanti o indietro. questo valore è importante perche ti da la direzionalita e la leggerezza dell sterzo ma la poi fare solo su un atrezzatura specifica. Spero di esserti stato di aiuto. Sergio

Ciao a tutti, questa discussione mi interessa ciao Tenani sto cercando di fare la convergenza ho messo i 2 cavalletti e il filo è ho notato che le ruote posteriori sono leggermente aperte circa 4/5mm. Ho provato a registrare il trapezio lato passeggero dalle 3 asole sul supporto e spostare i spessori per fare chiudere la ruota ma non è cambiato niente è sempre aperta, forse sbaglio qualcosa cosa posso fare

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

  • Pagina:
  • 1
Moderatori: meurywilliamsDaderace
Tempo creazione pagina: 0.106 secondi

popup 2020

Scopri di più..

RICORDA DI RINNOVARE LA TUA ISCRIZIONE AL CLUB!