500
Accedi Registrati

Accedi


Soddisfazioni per il nostro fiduciario per la Svizzera, Hans-Rudolf Hodel.
Nonostante il suo incarico di ambasciatore lo abbia portato in giro per il mondo, Hans-Rudolf non ha mai dimenticato la passione per la 500, segnalandoci vari avvistamenti delle storiche bicilindriche.

Un paio d'anni fa, quando è andato in pensione, dopo l'incarico in Grecia, è stato festeggiato con una simpatica cerimonia alla quale hanno preso parte i cinquecentisti locali (vedi 4PR n°4/2018).
Lo scorso anno il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella lo ha nominato Ufficiale dell'Ordine della Stella d'Italia per il suo impegno per la cultura italiana.
E il pensiero va anche a quell'icona su ruote che è la Fiat 500: «La nostra macchina è un bell'esempio della nostra cultura» dichiara Hans-Rudolf.
Nelle foto, il nostro fiduciario con l'ambasciatore italiano in Svizzera, Silvio Mignano (a sinistra), e la moglie Verena.

Più sotto, l'attestato dell'Ordine della Stella d'Italia e la lettera con la quale è stata comunicata l'assegnazione dell'onorificenza (cliccare per ingrandire).

Onorificenza a Hans-Rudolf Hodel Onorificenza a Hans-Rudolf Hodel
 Onorificenza a Hans-Rudolf Hodel  Onorificenza a Hans-Rudolf Hodel
Pin It