Sulle strade dei campioni: raduno slow drive a Sperlonga
500
Accedi Registrati

Accedi


di Francesco Mignano 

L’incantevole borgo di Sperlonga – proteso sul mar Tirreno nel basso Lazio, nel cuore della Riviera d’Ulisse esattamente a metà strada tra Roma e Napoli

– domenica 7 aprile ha ospitato la seconda edizione del raduno del Coordinamento di Gaeta e Formia, organizzato in collaborazione con il Coordinamento di Latina, il comune della cittadina laziale e Sperlonga Turismo.

La particolare formula in cui si è articolato il raduno prevedeva un interessante “slow drive” in 500 “disegnato” da Daniele Veneziano della “Veneziano Racing” e che ha omaggiato il tragitto del celebre rally di Sperlonga, il cui tracciato si sviluppa su strade particolarmente panoramiche e dalla variegata conformazione, che tra curve e dislivelli d’altitudine costeggia il mare per poi addentrarsi in campagna tra boschi di sughere, oliveti e vigneti, così raggiungendo l’antica via Appia per poi riportarsi sul mare tornando a Sperlonga dopo aver attraversato le città di Itri, Formia e Gaeta.

L’aria limpidissima, pulita dalla leggera pioggia di prima mattina presto seguita dal sole, ha permesso agli equipaggi delle 86 500, che in un colorato e allegro serpentone hanno percorso i 42 chilometri del tragitto, di ammirare la vista panoramica sul Golfo di Gaeta, con emozionanti scorci sul promontorio del Circeo e della città di Terracina, sull’arcipelago pontino con Ponza in primo piano e Ventotene più indietro fino a scorgere l’isola di Ischia all’orizzonte, per poi immergersi nella natura in piena fioritura primaverile delle campagne.

Prima dello slow drive iniziato alle 12, i partecipanti – riunitosi in esposizione statica delle 500 nella scenografica piazza Fontana in riva al mare e circondata dalle bianche case del borgo di Sperlonga come una quinta teatrale – hanno potuto godersi passeggiate sulla spiaggia o fino alla moresca torre Truglia che dalla darsena sorveglia il paese. Dopo il pranzo, in piazza Fontana si sono svolte le premiazioni dei gruppi e una allegra estrazione di premi.

Presenti al raduno il vice presidente nazionale del Fiat 500 Club Italia nonché referente regionale Lazio, Maurizio Giraldi, i fiduciari Aldo Crivellaro (Latina), Fabio Grosso (Vaticano), Andrea Prudenzi (Litorale Romano) e Massimo Lissa (Pistoia); Alberto Anticoli in rappresentanza della Giannini Automobili con una particolarissima 590 GT; tra i gruppi si sono fatti notare per la numerosa, allegra e colorata presenza il 500 Club Campobasso e Matti per il Cinquino di Roma; fedeli le presenze di Antiche Bielle Teano, Fondi e Cinquino dal Clacson Libero Roma.

Un ringraziamento particolare per la buona riuscita dell’evento va a tutto lo staff del Coordinamento di Gaeta e Formia, al presidente di Sperlonga Turismo Leone Armando La Rocca e all’addetto stampa Tony Manzi, all’amministrazione comunale, alla Polizia Locale e alla Protezione Civile di Sperlonga. Grazie al supporto della Bardahl e di I Viaggi di Kilroy (Punto Amico Fiat 500 Club Italia) e allo sponsor Eco Liri Autoitalia presente anche con una splendida Abarth 595 Competizione in livrea verde adrenalina che ha fatto da apripista allo slow drive.

Grazie a Paolo Di Tucci, a Paola De Santis e a Leo Diomede per le fotografie.

Appuntamento al prossimo anno con il 500 DAY 2020!

 

Pin It

NEWSLETTER DEL CLUB

Privacy e Termini di Utilizzo