Raduno dell’Elba: una colorata festa di musica a ritmo di 500
500
Accedi Registrati

Accedi


Di Francesco Mignano  

Sabato 25 e domenica 26 maggio si è svolto a Marciana Marina il raduno Fiat 500 Club Italia dell’isola d’Elba, sempre molto originale grazie all’ideazione del fiduciario David Berti e all’organizzazione dell’infaticabile gruppo del Team 500% Elbano - Coordinamento Isola d’Elba, con il supporto dell’Amministrazione Comunale e della Pro Loco di Marciana Marina.

Sull’isola toscana sono giunte oltre 260 Fiat 500 che hanno vivacizzato le strade dell’Elba a suon di musica. Già, perché il tema del 2019, decima edizione, è stato proprio la musica. Così nel pomeriggio di sabato, con le 500 a far da scenografia sul lungomare, si è svolta una divertentissima parata a tema musicale, con musicisti veri e improvvisati, ovvero interpretati dai tanti cinquecentisti che si son voluti mascherare per l’occasione.

La sera di sabato il mai consueto spettacolo sul Molo del Pesce ha incantato i partecipanti e la conclusione è stata sorprendente: uno strepitoso spettacolo pirotecnico ha lasciato tutti senza parole, sopratutto perché protagonista è stata una vera 500 sospesa sul mare da cui partivano parte dei colorati fuochi.

La domenica mattina un piacevole percorso SlowDrive ha condotto le 500 lungo le strade interne dell’Elba per giungere alla incantevole  spiaggia delle Ghiaie di Portoferraio da dove i cinquecentisti di sono diretti alle fortezze medicee che dominano il centro storico per una visita panoramica arricchita dalla presenza di figuranti in costumi rinascimentali e dall’aperitivo con vista sul golfo.

Due giorni all’insegna dell’amicizia, della musica, dell’arte, della creatività a cui hanno preso parte centinaia di cinquecentisti provenienti da tutta Italia, dalla Francia e dalla Svizzera. Tanti i fiduciari del Club presenti da varie regioni, a cominciare dal nutrito gruppo dei toscani guidati dal referente regionale Aurelio Bertini che si è anche esibito sabato sera in un simpatico sketch al pianoforte.
Molto simpatico il gruppo del coordinamento di Savona mascherati da hippy anni 70, così come altri che hanno suonato strumenti musicali tradizionali dei luoghi di provenienza.

Presente al raduno una troupe del Tg1 Rai che ha ripreso l’evento intervistando lo stesso David Berti e i fiduciari di Lucca e di Gaeta-Formia.

 

Pin It

NEWSLETTER DEL CLUB

Privacy e Termini di Utilizzo