7° Raduno "Mestre in 500"
500
Accedi Registrati

Accedi


di Luca Zambon

Per la 7^ edizione di "Mestre in 500", il Coordinamento di Mestre del Fiat 500 Club Italia ha organizzato per domenica 2 giugno 2019 un viaggio nell’entroterra veneziano tra natura, storia e tradizione.

NATURA: la prima tappa del raduno ha previsto una sfilata lungo i viali del Parco San Giuliano di Mestre, uno dei parchi pubblici più grandi d’Europa. La lunga carovana di cinquini ha potuto percorrere eccezionalmente in lungo e in largo tutto il parco fino ad arrivare ad effettuare una sosta in un vialetto fronte laguna da cui è stato possibile immortalare lo skyline di Venezia.

Prima di lasciare il parco è stato offerto un rinfrescante “brindisi alle 500”. Molto gradito è stato anche l’inaspettato omaggio fatto alle auto all’ingresso del parco: un sacchetto contente delle deliziose pizzette da gustare durante la sfilata.

STORIA: la seconda tappa è stata Villa Marcello Giustinian di Mogliano Veneto, residenza storica appartenuta sin dalla fine del 1600 ai nobili casati veneziani Marcello e Giustinian, circondata da 40 mila metri quadri di parco secolare, con 3 laghetti artificiali alimentati dal fiume Sile. L’intera villa e parco sono stati messi a disposizione dei cinquecentisti, che sono sati accolti con un altro gustoso omaggio: un sacchetto di Bussolà ed Esse di Burano, tipici biscotti veneziani.

Un ottimo aperitivo ha concluso la visita a questa splendida dimora.

TRADIZIONE: l’accoglienza del mattino, con consegna ai partecipanti di una ricca sacca di gadget e della colazione, ed il pranzo si sono svolti presso la Festa di Maggio di Favaro Veneto, evento giunto ormai alla sua 22^ edizione che prevede concerti, balli, esibizioni, stand enogastronomico e tanto altro. Il corteo di auto di ritorno per il pranzo è stato accolto festosamente dalla Banda musicale di Tessera. L’evento si è concluso con le numerose premiazioni e la consegna di un gadget finale a tutte le auto partecipanti: una bottiglia di buon vino veneto con etichetta a ricordo dell’evento.

E come ogni anno l’evento ha avuto un risvolto benefico: durante la tappa in Villa è stato consegnato un “gadget solidale” col quale è stato possibile raccogliere, grazie alla generosità dei cinquecentisti, ben 400 euro che abbiamo devoluto in favore di Avapo Mestre Onlus, associazione di volontari che prestano assistenza ai pazienti oncologici.

Per l’ottima riuscita anche di questo evento sono doverosi i ringraziamenti a tutte le associazioni, enti, persone, aziende che hanno collaborato, troppi per citarli tutti. Grazie in particolare a tutti gli sponsor per il prezioso sostegno, al Comune di Venezia e all’Istituzione Bosco Grandi Parchi per le autorizzazioni, alla Polizia Locale e alle moto-staffette del Club Centoallora per l’ottimo lavoro svolto durante i cortei, al Comitato Festa di Maggio, in particolar modo Piero e Callisto, per la splendida collaborazione ed accoglienza.

Grazie anche al giovane Tommaso, che con l’aiuto dei genitori Sandra e Massimo, ha realizzato anche quest’anno un bellissimo video del raduno.

Infine ringrazio tutto il mio staff: mia moglie Monica, i miei genitori, mia suocera e gli amici Nicola e Valentina per il loro prezioso aiuto e supporto. Sempre molto gradita la presenza del fiduciario di Padova Nereo Bonato e del commissario tecnico Bruno Masato.

Ovviamente ringrazio con molto affetto tutti gli abituali partecipanti che continuano a dare fiducia al Coordinamento di Mestre del Fiat 500 Club Italia, ma ringrazio vivamente anche tutti i nuovi che quest’anno sono stati davvero numerosi.

Spero di rivedervi tutti alla prossima 500-occasione.

 


Pin It