500
Accedi Registrati

Accedi


di Daniela Rettore 
Far parte del Coordinamento di Caserta implica operare nel cantiere sempre aperto di un progetto che non si vuole termini mai.

Nel mese di settembre si sono svolti vari eventi che hanno visto protagonisti i soci casertani e gli amici degli altri Coordinamenti campani; ma andiamo con ordine.
Il 4 e il 5 settembre è stata la volta di “S.P.Q.C…inquecento” a Caserta: due giorni caratterizzati da un ricco programma per i 500isti venuti da molte parti d’Italia e dall’estero, accolti il sabato tra le mura dell’Anfiteatro Campano di Santa Maria C.V. e domenica dinanzi la Reggia di Caserta. Gli ospiti accorsi alla manifestazione hanno avuto modo di visitare l’anfiteatro, teatro di gesta eroiche dei gladiatori e di Spartaco, lasciandosi travolgere delle suggestive rievocazioni storiche dei combattimenti con autentici elmi e gladi taglienti; hanno ammirato l’imponenza del Palazzo Reale di Caserta, patrimonio dell’Unesco, grazie alla sosta di più di 100 vetture poste in bella mostra per turisti, appassionati e curiosi; hanno partecipato ai festosi banchetti che si sono susseguiti nel corso delle due giornate.
Nei giorni 10, 11 e 12 settembre una rappresentanza dei Coordinamenti della Campania ha partecipato al “Sud Motor Expo” a Calitri nell’avellinese, rendendosi protagonista del padiglione dedicato alle auto storiche con l’esposizione di vetture più rappresentative. I soci, coordinati da Vito Limone e Adriano Mazzariello (fiduciari di Avellino e Valle Caudina), hanno contribuito alla sensibilizzazione verso la sicurezza in strada, la mobilità sostenibile e la valorizzazione delle aree interne del Sud, messaggi promossi dalla prestigiosa Onlus “Guida la Tua Vita” presieduta da Alberto Scaperrotta.
Il 17 settembre i Coodinamenti della Campania, in rappresentanza del Fiat 500 Club Italia, hanno partecipato al settantesimo anniversario della Base Nato in Italia, presso la Allied Join Force Command Naples. La professionalità del referente regionale Domenico Filippella e la sua inarrivabile capacità di creare reti di alto profilo tra le istituzioni e le realtà associative hanno reso possibile l’esclusiva partnership del Fiat 500 Club Italia alla prestigiosa manifestazione, che ha visto la presenza della più alta carica dello Stato: il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella.
Turismo, campagne di sensibilizzazione sociale e ricorrenze istituzionali: il format orgogliosamente perseguito dal Coordinamento di Caserta e dagli altri Coordinamenti della Campania funziona; gli eventi si arricchiscono di volta in volta, ma gli ingredienti di base rimangono costanti: la cura nell’accoglienza, la coesione di un gruppo di amici motivati dalla stessa passione e la gran voglia di mettersi in gioco.
Da Caserta e dalla Campania è tutto (per ora!).

Pin It