500
Accedi Registrati

Accedi


di Alessandro Marinangeli 
Circa 80 equipaggi giunti da diverse parti dell’Abruzzo, ma anche dall’Umbria, dalle Marche e dal Lazio, per un totale di circa 150 partecipanti, nonostante la pioggia, hanno dato vita al 12° Raduno dell’Altopiano delle Rocche, quest’anno di base a Rocca di Cambio (AQ).

Dalle ore 8.30 di domenica 4 settembre, le piccole utilitarie sono state radunate ed esposte in via Duca degli Abruzzi fino alle 11,00. I partecipanti, dopo un buon caffè preso i due bar del paese, e il ritiro della welcome bag contenente un gustoso gadget offerto dal Comune di Rocca di Cambio, hanno potuto degustare il tradizionale aperitivo offerto loro dal Gruppo Alpini.

Alle 11,15 il serpentone è partito per il magnifico giro sull’affascinante Altopiano. Dopo un lento passaggio in piazza Principe di Piemonte a Rocca di Mezzo, il corteo, passando per Rovere, è giunto in piazza San Rocco ad Ovindoli. Qui una leggera pioggerellina ha accompagnato i partecipanti a degustare un secondo grandioso aperitivo offerto dalla locale Pro Loco.

Un raduno perfetto, riuscito nel migliore dei modi. Ringrazio tutti i miei collaboratori e il Team Federico Martinelli; i Sindaci e le Amministrazioni dei tre Comuni dell’Altopiano e le relative Polizie Municipali; i Carabinieri di Rocca di Mezzo e di Ovindoli, gli Alpini di Rocca di Cambio e la Pro Loco di Ovindoli.

Il meeting si è concluso a Rocca di Cambio presso l’Aurora Resort, con un grandioso pranzo e con l’arrivederci ad Ovindoli nel 2023.

Il raduno dell'Altopiano delle Rocche fa seguito al 1° raduno della Trebbiatura svoltosi nella Marsica, ad Ortucchio (AQ) il 21 agosto. Circa 35 gli equipaggi interventi, ma grande accoglienza sia nell'aperitivo offertoci a Gioia dei Marsi (AQ) sia nel pranzo a Lecce dei Marsi. Gli organizzatori ci danno appuntamento al prossimo anno.

Pin It