500
Accedi Registrati

Accedi


di Andrea Baldini
Domenica 18 settembre con un arietta quasi autunnale è cominciato il 3° raduno del Coordinamento di Montalcino. Circa 70 equipaggi si sono ritrovati nel Piazzale Sorbellini di San Quirico d’Orcia, dove pian piano con l’arrivo del sole si è scaldata la temperatura.

Dopo aver fatto le iscrizioni e la colazione presso il Bar Pasticceria “L’Officina”, i partecipanti si sono incamminati per le vie del paese per visitare l’antico borgo medievale attraversato dalla Via Francigena. Rientrati al parcheggio, alle 11.30 il corteo delle 500 ha attraversato San Quirico riempiendolo di colori ed ha proseguito fino la “Quercia delle Checche” (si tratta di un esemplare di circa 300 anni avente una chioma di oltre 34 metri di diametro, nonché possessore del riconoscimento di monumento verde d’Italia). Una volta parcheggiate le nostre piccoline abbiamo fatto una breve sosta per un aperitivo. Alle 12.45 siamo ripartiti per Montalcino e dopo aver percorso il centro storico strombazzando sotto gli occhi ed i sorrisi dei turisti, abbiamo raggiunto il Ristorante “Al Brunello” in cui siamo stati allietati da un ottimo pranzo seguito da lotteria. Terminato il lauto pasto abbiamo salutato gli equipaggi che con le loro rispettive autovetture si sono incamminati per il rientro. Un ringraziamento particolare va a mia moglie Beatrice senza la quale tutto ciò non avrebbe preso vita, a mio figlio Federico ed a tutti i componenti del mio Staff. Ringrazio per la presenza Alessandro Vinotti (vicepresidente del Club), Massimo Lissa (consigliere nazionale e fiduciario di Pistoia), Donatella Sambuchi (referente delle Marche e fiduciaria di Pesaro), Aurelio Bertini (referente della Toscana e fiduciario di Follonica), Ringo Ducci (fiduciario di Firenze), Marco Salvadori (fiduciario di San Gimignano), Edo Caliani (fiduciario di Siena), Antonio Proia (fiduciario di Castel del Piano), Luca Bernicchi (fiduciario di Lucca), Mireno Bini (fiduciario di Capalbio), Paolo Materazzi (fiduciario di Manciano) e Guido Mancini (fiduciario di Montalto di Castro).
Luoghi meravigliosi che hanno fatto da cornice ad un giorno trascorso in amicizia ed allegria in compagnia delle nostre mitiche 500.

Pin It