500
Accedi Registrati

Accedi


di Alessandro Dragone
Stanchi ma felici dopo una giornata ricca di emozioni, voci, colori, suoni e tanta allegria. Tre Coordinamenti del Fiat 500 Club Italia (Ferrara, Bologna e Ravenna) insieme per un raduno semplice nella forma, ma ricco nella sostanza,

che ha accolto nella maniera migliore 127 persone, più di 70 Fiat 500 che hanno formato un serpentone festoso durante i vari trasferimenti.
Dopo il ritrovo nella stupenda piazza di Portomaggiore dove abbiamo fatto le iscrizioni, distribuito i gadget del Club ed alcuni prodotti tipici locali, fatte le foto di rito e aver ricevuto riconoscimenti dalle autorità locali, ci siamo diretti al punto di ristoro, dove è stato servito l'aperitivo, un ricco buffet gradito da tutti i partecipanti. E' stato bello incontrare tanti amici (e parenti) che, pur non essendo cinquecentisti, hanno voluto essere presenti, per salutarci e augurarci una buona riuscita dell'evento: personalmente mi ha fatto davvero tanto piacere. Da segnalare inoltre la presenza di alcuni equipaggi arrivati da lontano: una coppia più una stupenda cockerina provenienti dalla provincia di Genova, due soci da Lodi ed una coppia di coniugi da Lugano, arrivata con una L nera ed una Giardiniera+carrello dello stesso colore. Presenti anche il presidente onorario Stelio Yannoulis, il referente regionale Federica Gabba, i fiduciari di Ravenna Francesco Becca, di Bologna Claudio Calzolari e del Delta del Po Nico Marangon.
Lo Staff del "neonato" Coordinamento di Ferrara si è mosso agile e preciso, tutto è stato pianificato con cura in questi ultimi mesi durante i nostri incontri settimanali, Andrea non ha lasciato nulla al caso.
La carovana poi è ripartita rombante e rumorosa per le strade della campagna ferrarese per raggiungere la mèta che dà il titolo a questo nostro raduno, la Delizia Estense del Verginese. Una preparatissima guida ci ha raccontato la storia di questa dimora, voluta da Alfonso D'Este per Laura Dianti verso la fine del 1500, e ha accompagnato i partecipanti in un interessante percorso guidato.
Al termine, tutti in macchina per il ristorante, che ci ha "deliziato" con piatti a base di carne e pesce.
Come ho scritto all'inizio, stanchi ma gratificati dai tanti complimenti ricevuti abbiamo salutato e ringraziato tutti, ripromettendoci di trovarci ancora presto.
* * *
Bellissima giornata di divertimento, accompagnata da una temperatura quasi estiva. Sono molto contento che come prima esperienza ci sia stato un numero così alto di adesioni e che si sia riuscito a soddisfare le aspettative dei partecipanti sia a livello culturale perché il castello è veramente bello, sia gastronomico, in quanto cibo e servizio sono stati al top. Che dire.... grazie ai ragazzi dello Staff che ci hanno supportato ieri e nei mesi precedenti l'organizzazione, grazie al Comune di Portomaggiore per averci messo a disposizione la piazza, grazie alla Polizia Municipale che ci ha chiesto più volte se avevamo bisogno di un aiuto per l'uscita in corteo dal paese…
Siamo stati molto presi nel fare conoscenza dei partecipanti che spero di rivedere ai prossimi raduni. Un saluto ad Anna e Stefano, i due coniugi provenienti dalla Svizzera che si sono aggregati alla carovana partita da Bologna fino a Portomaggiore per poi proseguire il loro viaggio verso la Toscana.
Nella borsa del Club che abbiamo distribuito ai partecipanti erano presenti, oltre ai classici gadget, due buonissime coppie, il tipico pane ferrarese, e... due biscottini particolari!!!
Andrea Maestri

Pin It