500
Accedi Registrati

Accedi


di Luca Giai 

La Valle di Susa a braccetto con il Giappone, l’Australia, la Finlandia e potremmo continuare con l’elenco degli Stati. Domenica 4 luglio anche la Valle di Susa è stata grande protagonista della Festa Planetaria della storica Fiat 500.

Tra le 100 piazze coinvolte c'era quella della Valle di Susa e ci sono i 26 equipaggi tutti rigorosamente iscritti che hanno partecipato al 1° Fiat 500 World Wide Meeting. Le vetture in esposizione statica hanno regalato uno spettacolare colpo d’occhio in Piazza Martiri della Libertà di Bruzolo dove è avvenuto il ritrovo con l’accoglienza dell’Amministrazione Comunale guidata dal vicesindaco Mario Larotonda. Artefice principale del grande successo valsusino è stato Renato Breusa, fiduciario del Coordinamento della Valle di Susa, che con il suo staff ha saputo organizzare tutto nei minimi dettagli. Da Bruzolo è partito il tour della Valle di Susa toccando i paesi di Borgone, Villar Focchiardo, Sant’Antonino e Chiusa San Michele, dove c’è stato il collegamento via streaming e la pausa aperitivo presso la Pasticceria-Gelateria 4 Punto Zero. Il tour di circa 16 km è proseguito visitando ancora il Comune di Condove e concludendosi al Ristorante-Pizzeria La Sosta Climb Cafè di Caprie dove si è consumato il pranzo al quale hanno partecipato anche il sottoscritto, assessore alla Valorizzazione Territoriale dell’Unione Montana Valle Susa, e Antonella Grossi, consigliera comunale di Giaveno, città che ospiterà il prossimo raduno zonale a settembre.

val_di_susa.jpg

Pin It