500
Accedi Registrati

Accedi


di Angelo Lentini 

I Coordinamenti di Reggio Emilia e di Modena hanno accolto soci ed amici rispettivamente il sabato sera a Rivalta presso la Vasca di Corbelli e domenica a Campogalliano presso i Laghi Curiel.

La Vasca di Corbelli è l’antico bacino di raccolta delle acque per la Reggia di Rivalta qualche km più a sud. È un parco con all’interno un lago, al centro del quale si trova un isolotto su cui sorge una villa storica, ora location per matrimoni e grandi eventi. Nel parco ha sede il Centro Sociale Vasca di Corbelli, creato da alcuni pescatori, luogo di ritrovo con bar e distesa estiva fronte lago. Dopo aver posizionato le auto abbiamo gustato un’apericena con specialità reggiane accompagnata fino a notte inoltrata da musica anni '60/70/80.

I laghi Curiel di Campogalliano (MO) fanno parte della Riserva Naturale della Cassa di Espansione del fiume Secchia. La cassa è un’opera idraulica realizzata per raccogliere le acque delle piene ed evitare straripamenti; la riserva è nata per tutelare e valorizzare gli ecosistemi locali. All’interno dell’area sono presenti diverse associazioni legate ad attività all’aperto, che ci hanno ospitato nel verde di Casa Berselli con gnocco fritto, parmigiano reggiano e frutta di stagione. Un grazie alla nostra fiduciaria Federica Gabba per l’organizzazione della due giorni e a tutti gli amici per la compagnia. «Ai partecipanti del WWM resterà il bellissimo ricordo di momenti condivisi con altri appassionati e la sensazione di essere ovunque con le nostre 500, sensazione regalataci da questo raduno diffuso che ha portato il Club vicino a tutti i soci. È stato bello rivedere i soci storici ed emozionante conoscere i nuovi che hanno vissuto per la prima volta l’esperienza del raduno e che hanno potuto “bissarla” grazie ai nostri due eventi. Grazie agli equipaggi venuti da fuori per passare il sabato sera in compagnia in attesa dei raduni della domenica nelle loro province, a chi da anni vive con me il percorso della passione per la 500 e ai nuovi soci che hanno portato un’ondata di entusiasmo e simpatia nella famiglia del Coordinamento!» ha dichiarato Federica.

Pin It