500
Accedi Registrati

Accedi


di Giuliano Sandri 

Anche il Coordinamento di Bologna non poteva mancare al WWM.

Il rendez-vous si è svolto a Pianoro nella graziosa piazza antistante il Comune, ad accoglierci il sempre presente e attivissimo Claudio Calzolari e l’autorevole presidente Stelio Yannoulis; in rappresentanza del Comune è intervenuta l’assessore alla cultura Silvia Benaglia a cui esprimiamo sentiti ringraziamenti per averci ospitato. Dopo aver ritirato la tanto desiderata welcome-bag ed aver consumato la gradita colazione presso il Bar “Dolce Idea” è iniziata la magia del raduno: una irrefrenabile curiosità spinge gli intervenuti a passeggiare fra le 500 parcheggiate, generando come per incanto svariati dialoghi per commentare un motore elaborato, quell’ultimo restauro o uno strano accessorio. Questi amici non si vedevano dall’ultimo raduno o da quello prima ancora, ma dalla passione che anima le loro discussioni si comprende subito che è come se non si fossero mai lasciati e altri, appena conosciuti, parlano come fossero amici d’infanzia. Il tempo passa veloce ed arriva il momento di trasferirsi presso “Villa Giulia” per un bellissimo e ricco rinfresco offerto dal titolare Marco Cappelli. La successiva partenza ha permesso ai partecipanti di percorrere le meravigliose stradine dell’Appennino a sud-est di Bologna, un dolce saliscendi dove si susseguono ora campi coltivati, ora distese di boschi: un bellissimo pot-pourri di colori e panorami. Lungo il tragitto la magica 500 ha continuato la sua opera: in ogni paesino attraversato il corteo induceva nelle persone a passeggio o sedute ai tavolini dei bar o sui balconi un sorriso, un saluto, subito ricambiato dai cinquecentisti. Il motore e il clacson delle nostre macchine era subito riconosciuto e generava allegria. Le auto, le moto e perfino i ciclisti che incrociavamo erano catturati dal corteo colorato e molti di loro hanno immortalato il momento con foto o video. Se l’intento del WWM era portare simpatia... beh, obbiettivo pienamente raggiunto. Come coronamento a questa splendida giornata il gruppo di cinquecentisti ha goduto di un pranzo altrettanto spettacolare presso il Ristorante “La Pizacra” di Tommaso.

La magia della giornata speciale termina con tutti i soci uniti attorno ad una tavola imbandita, ma non solo, tutto il mondo è stretto nell’unico obiettivo di rendere omaggio a questa piccola auto intramontabile!


Pin It