500
Accedi Registrati

Accedi


di Cristina Merlo 
Mi presento a tutti gli appassionati della 500 Fiat: sono Cristina Merlo e nel 2011 per la mia laurea specialistica in Traduzione ho presentato una tesi di analisi del linguaggio pubblicitario della 500 Fiat in Italia e in Germania.

La copertina del libro di Cristina MerloNel 2015 la mia tesi di laurea è divenuta un libro a tutti gli effetti, dal titolo “Il linguaggio pubblicitario della 500 Fiat in Italia e in Germania”, pubblicato dalla casa editrice tedesca Omniscriptum GmbH nella collana Edizioni Accademiche Italiane.
Ora il libro è disponibile online, sul sito della casa editrice www.morebooks.de, su molti siti internet come www.amazon.it e in alcune librerie fisiche in Italia e nel mondo. Tutti gli appassionati e innamorati della 500 Fiat ora potranno acquistare la loro copia e avere una panoramica particolare della loro 500: il linguaggio pubblicitario in Italia e Germania. Nel corso dei sei capitoli viene ripercorsa la storia della Fiat 500 del 1957 e della nuova versione del 2007 dal punto di vista del contesto storico e sociale e dal punto di vista pubblicitario. Il percorso tracciato è relativo al Paese di nascita dell’auto, l’Italia, e a un confronto con la Germania. Si inizia con la storia della vecchia Fiat 500, il lancio pubblicitario del 1957 in Italia e in Germania, il confronto con il Maggiolino Volkswagen, la storia della nuova versione della Fiat 500, il lancio pubblicitario del 2007 in Italia e in Germania per poi concludere con la redazione di schede terminologiche dei nuovi termini italiani e tedeschi presenti nel libretto di uso e manutenzione della vettura del 2007, che non esistevano nel libretto e quindi nella vettura del 1957.
L’elaborato presenta il linguaggio pubblicitario, le tecniche e le strategie utilizzate dai due Paesi per pubblicizzare gli stessi prodotti in luoghi e culture diverse nello stesso periodo storico e mostra le differenze e i tratti comuni del mondo del marketing a distanza di cinquant’anni da un prodotto all’altro. Nel primo caso si analizzano il linguaggio e le tecniche pubblicitarie dello stesso prodotto in Italia e in Germania, la Fiat 500 del 1957 e successivamente la Fiat 500 del 2007. Nel secondo caso la stessa analisi viene fatta tra il primo prodotto del 1957 e il secondo del 2007 nei due Paesi, quindi vengono messi in evidenza le differenze o i tratti comuni a distanza di cinquant’anni.
Nel libro si trova un’analisi di immagini e slogan pubblicitari relativi al lancio delle due vetture.
È possibile individuare differenze e caratteristiche comuni tra le varie pubblicità grazie all’analisi di numerose immagini e slogan. Inoltre, si possono notare gli stereotipi creati dai lanci pubblicitari di due epoche diverse e in due Paesi differenti; individuare se tali stereotipi sono sempre gli stessi in Germania e in Italia e se sono gli stessi per l’auto del 1957 e quella del 2007; individuare i messaggi indirizzati ai clienti e celati negli slogan o nelle immagini; il tipo di cliente a cui è destinata la stessa auto nelle due nazioni e il tipo di acquirente che cambia a distanza di cinquant’anni; il target della vecchia e della nuova versione; le numerose differenze e le caratteristiche comuni a distanza di cinquant’anni.

Pin It