500
Accedi Registrati

Accedi


Una nuova, preziosa aggiunta al Museo della 500. Si tratta della 500N del 1957 di Tito Tripodi, storico socio del Club e riferimento conosciuto sulla città di Genova.

L'auto è giunta a Garlenda il 23 maggio, viaggiando per la primissima volta su di un carrello. "Ho sempre fatto ogni spostamento sulle ruote" spiega Tito, "ma per questa uscita speciale abbiamo preferito azzerare qualsiasi rischio di intoppi".

"La vettura è una delle prime prodotte, datata 29 luglio 1957, ed è intestata a mia moglie, Marisa Risso. Prima di arrivare nella nostra famiglia, per la precisione ad uno zio, dal '57 al '62 ha avuto tre proprietari in Genova, che l'hanno tenuta ciascuno per poco tempo. Anche lo zio l'ha conservata pochi mesi, mentre è con noi dal 1963, praticamente da una vita! Anche se, data la natura del mezzo, in realtà ci ho percorso solo poco più di 10.000 km."

500_tripodi.jpg

Nella foto, da sinistra: Erika ed Erico di Uscio (GE) che hanno accompagnato Tito per la consegna della vettura, conservatore del Museo Ugo Elio Giacobbe, Tito Tripodi, il fiduciario del Coordinamento Riviera delle Palme Alessandro Vinotti, ed Alessandro Scarpa, direttore del Meeting di Garlenda e presidente onorario

Pin It