500
Accedi Registrati

Accedi


Ieri il Museo della 500 Dante Giacosa di Garlenda ha aperto le porte per far entrare una 500 speciale, che resterà in esposizione per qualche mese.

Si tratta della 500 rielaborata del socio Riccardo Pirini, 21 anni di Stagno Lombardo (CR) e appartenente al Gruppo "Giovani in 500". Riccardo è arrivato in mattinata accompagnato dal fiduciario di Piacenza, Lorenzo Achilli.

Accolto dal Conservatore del Museo Ugo Elio Giacobbe e dal fondatore Domenico Romano, Riccardo ha avuto modo di raccontare la sua storia e quella della passione per la 500.

L'ispiriazione ad acquistare una 500 da rielaborare è venuta da un amico di famiglia, il pilota Piero Vacchelli che negli anni '70 correva con la 500 e con l'Alfa Romeo. La passione per le auto storiche ha convinto Riccardo non solo ad occuparsi dei propri mezzi (possiede ben 10 Alfa Romeo!), ma ad aprire un'officina dedicata ai mezzi d'epoca. Il sogno si realizzerà il prossimo anno, quando Riccardo inaugurerà a Stagno Lombardo l'officina R&R Old Garage.

La 500 che ora fa bella mostra di sè è una 500F del 1970 Rifatta totalmente ha un motore di 800cc con una potenza di 60cavalli, monta cambio Bacci e assetto a ghiere davanti e dietro.

Il conservatore del Museo Ugo Elio Giacobbe ha dichiarato: "Sono contento di inserire nel museo un'auto che, seppur non conforme ai modelli certificati, è un esempio che parla della grandissima passione di un socio: l'impegno che Riccardo ha dedicato alla sua 500 è un esempio di grande dedizione, ed il nostro Museo ritiene che l'auto del socio con la sua personale storia, sia degna di grande rilevanza".

Nella foto in alto: Domenico Romano, Fabio Porta e l'Avv. Porta di Acquaviva, Riccardo Pirini, Lorenzo Achilli, Italo Nardini.

 

Pin It