Il Fiat 500 Club Italia col Pullman Azzurro per promuovere la Sicurezza Stradale

Posto d’onore per una delle auto del Fiat 500 Club Italia alla partenza della seconda tappa del Giro 2015, ad Albenga.
Il 10 maggio, posizionata in Via Martiri della Libertà accanto al Pullman Azzurro della Polizia Stradale, la piccola 500 addobbata coi loghi “Crescere Sicuri” ha voluto ricordare al pubblico l’importanza del rispetto dell’educazione stradale a tutela delle vite di tutti. La 500  è stata la portavoce di questo importante messaggio sociale durante l’evento “Crescere Sicuri”, realizzato in collaborazione con la Polizia Stradale, conclusosi a Garlenda l’8 maggio scorso.

 

 
giro albenga ridim 01L’impegno continua: l’obiettivo è quello di sensibilizzare le persone al corretto utilizzo della strada, al rispetto delle regole e all’educazione dei giovani in modo da garantire la riduzione degli incidenti che purtroppo affliggono in modo così drastico il nostro Paese. Proprio a causa degli incidenti, solo in Italia, ogni anno oltre 4000 persone, fra cui molti bambini, perdono la vita.

La 500 storica è da molti anni ambasciatrice della sicurezza stradale, non solo per le iniziative prese durante i raduni più importanti di Italia, ma anche e soprattutto grazie ai progetti del Museo della 500 “Dante Giacosa” di Garlenda, che dal 2007, anno della sua apertura, è diventato un importante centro per l’educazione stradale, vero e proprio punto di riferimento per bambini, ragazzi ed adulti.
Il pubblico avrà modo di incontrare la 500 “Crescere Sicuri” in altre tappe del Giro di Italia, sempre accanto al Pullman Azzurro della Polizia Stradale.
Il motto dei soci del 500 Club Italia è Slow Drive, Enjoy Life.: assumiamo un atteggiamento consapevole alla guida dei nostri veicoli, in modo da poter assaporare il viaggio anziché vederlo come un impedimento e goderci così in serenità le molte peculiarità e luoghi incantati che l’Italia ha da offrire.