Tutto pronto per la 35° edizione di una fiera che si conferma il più importante appuntamento in Europa per gli amanti dell’auto d’epoca. Presente anche lo Stand del Fiat 500 Club Italia al padiglione 4.

Dal 25 al 28 ottobre 2018 un evento immancabile per gli appassionati di motorismo che arriveranno da tutta Europa per scoprire le peculiarità di quest'anno, che promettono di intrattenere con novità sorprendenti. 

Il Fiat 500 Club Italia sarà presente con una numerosa delegazione presso l'elegante stand presso il quale sarete accolti con la consueta simpatia per festeggiare assieme il compleanno di uno dei modelli più diffusi; il 2018 è infatti il 50° anniversario della 500L. Sarà presente un angolo shop con le novità di merchandising dove si potranno acquistare libri, vestiario e gadget; i fiduciari saranno a disposizione per chi volesse iscriversi o rinnovare la tessera o semplicemente curiosare tra i modelli di 500 esposti e scoprire così peculiarità tecniche e storiche di uno dei simboli più amati del Made in Italy. 

Qui potete leggere il comunicato stampa ufficiale di Auto e Moto Retrò

Il respiro internazionale di Auto e Moto d’Epoca 2018 si vede subito dalla provenienza e qualità degli espositori. Torna, come promesso, la londinese Vintage&Prestige, con le Rolls Royce e Bentley degli anni ’20 e ’30. Dall’austriaco Höldmayr Classic Car Center attese auto di grande prestigio e rarità, come le Ferrari Daytona, Maserati A6GCS, Bugatti EB110 e Fiat Balilla Coppa d’Oro. Dalla Germania una rassegna di Bmw precedenti il secondo conflitto mondiale, mentre dalla lontana Lituania un’azienda rinomata nel restauro dei modelli più preziosi come Mercedes Pagoda e Jaguar E-type. Completa, infine, la rappresentanza dei migliori dealer italiani tra i quali G. & T. Auto, Ruote da Sogno, Gruppo Promotor e AutoClass.

Ma non sono solo i modelli eccezionali a trovare posto tra i padiglioni: ben rappresentate le intramontabili 500, Citroën 2CV, Volkswagen Maggiolino, Mini e Bianchine, insieme alle auto che hanno segnato la giovinezza delle nuove generazioni di appassionati. Tra queste le Golf serie 1 e GTI, le Volkswagen Corrado e le prime Autobianchi Y10. Tra le auto più rare e quelle più popolari si situa l’intera storia dell’automobilismo con migliaia tra Porsche, Ferrari, Mercedes, Lancia, Alfa Romeo e Volvo, di qualsiasi epoca, modello e fascia di prezzo.

Di pari qualità e varietà l’offerta dedicata ai ricambi che attrae ogni anno migliaia di collezionisti e appassionati: oltre 650 espositori specializzati nelle componenti meccaniche, elettriche, d’interni e di carrozzeria dei più importanti marchi italiani ed europei. Riconfermata anche l’innovativa Gallery Automotive tra i padiglioni 7 e 8 e dedicata alle migliori aziende specializzate nella cura e negli accessori dell’auto.

Novità assoluta nell’edizione 2018 è la partecipazione dell’americana Shelby, creatrice delle Cobra e della Daytona Cobra che, nelle competizioni Granturismo degli anni ’60, contesero il podio alle Ferrari 250 GTO. La Cobra Shelby nasceva da una barchetta inglese – la AC Ace - alla quale vennero applicati motori assolutamente sproporzionati alle sue dimensioni come il Ford V8. L’ex pilota vincitore a le Mans nel 1959 e fondatore Carrol Shelby continuò a lavorare con Ford e altre Case americane alla realizzazione di modelli ad altissime prestazioni. Nel suo listino figurano tutt’ora le repliche ‘autentiche’ dei modelli originari, dalle Cobra alle Mustang
GT500 Super Snake del 1967. Presenti le case automobilistiche. La continuità tra passato e presente è, del resto, uno dei tratti distintivi di Auto e Moto d’Epoca, dove le più grandi case automobilistiche metteranno in mostra il filo rosso che unisce le auto di oggi e di ieri nell’incontro tra tradizione e novità. Già svelato il tema di Volvo che, nel 2018, centrerà la sua partecipazione sul tema heritage delle familiari, una tipologia di vetture che - di fatto - la Casa svedese ha definito scrivendone al
tempo stesso la storia: dalla progenitrice 445 Duett alle prima vera familiare Amazon. L’ultimo anello di un’evoluzione pluridecennale sarà a Padova con la nuova V60, il modello che raccoglie l’eredità delle grandi auto regine di funzionalità e versatilità che hanno costruito e consolidato nel tempo il mito delle familiari Volvo: dalle 240 alle 740, dalle 850 alle V70.

E infine, dopo la bellissima accoglienza dell’edizione 2017, torna a Padova sabato 27 ottobre l’Asta Bonhams che si presenta con un’anteprima d’eccezione: una Jaguar appartenuta alla diva Anita Ekberg. Bonhams è un attore di assoluta preminenza sul mercato mondiale e vanta una tradizione che si estende al 1793, anno della fondazione. I suoi 60 dipartimenti specializzati, 400 aste annuali e le numerose sedi e sale di vendita in 22 paesi garantiscono competenza e qualità ai massimi livelli.
L’appuntamento è a Padova, dal 25 al 28 ottobre 2018. Tutte le news e info dettagliate sul sito di Auto e Moto d'Epoca 2018