di Ilenia e Oriana Folisi 

Il Coordinamento di Enna del Fiat 500 Club Italia guidato da Pietro Folisi e il museo della 500 di Calascibetta insieme all'istituto comprensivo Santa Chiara plessi di Calascibetta hanno organizzato due giornate (7 e 8 maggio 2019) per la sicurezza stradale dal titolo "sicuri sulla strada",

in collaborazione con il Comune, le associazioni Pro-loco, Freccia Alata e Fidapa, l'O.N.V.G.I., la polizia stradale, la polizia municipale e i carabinieri.

Un progetto rivolto agli studenti della scuola primaria e agli allievi della scuola secondaria dell'Istituto Santa Chiara plessi di Calascibetta che mira a promuovere la cultura della mobilità in sicurezza e soprattutto una formazione preventiva nei bambini e nei ragazzi che non hanno ancora la patente di guida educandoli al rispetto delle regole.

Il 7 maggio è stata tenuta una lezione teorica dall'ispettore di polizia stradale Maurizio Rizza e dal comandante dei vigili urbani Piera dello Spedale Venti per le classi terze della scuola primaria e per le classi prime della scuola secondaria di primo grado. Una giornata formativa sulla sicurezza stradale dedicata ai giovani, una “full immersion” per aumentare nei guidatori di domani la consapevolezza nell’uso dei veicoli anche attraverso un maggior rispetto di sé e degli altri, stimolando senso di responsabilità, percezione dei rischi e necessità di prevenzione. Il concetto fondamentale veicolato da questa particolare lezione è stato quello per cui tutti ci troviamo a vestire i panni del pedone che deve attraversare la carreggiata o semplicemente camminare lungo la strada, sempre rigorosamente sul marciapiede.

L'8 maggio si è tenuta la parte pratica per tutte le classi della scuola primaria e secondaria presso la piazza Umberto I di Calascibetta, con una mostra statica dei mezzi delle forze dell'ordine e di Fiat 500. È stato allestito un tragitto opportunamente studiato con segnaletiche stradali e semafori e i bambini, che si sono trasformati per un giorno in conducenti, vigili, poliziotti, si sono cimentati nel rispettare il codice della strada, interagendo con le forze dell'ordine. È stato anche simulato un incidente tra una macchina e una bicicletta in modo da far capire ai piccoli come comportarsi in questa situazione. Dopo la prova pratica professori e studenti si sono recati al museo della 500 (sito presso i locali Falcone Borsellino in via Dante a Calascibetta) dove hanno potuto rivivere la storia della bicilindrica grazie alle spiegazioni dei membri dello staff (Bentrovato, Lombardo, Morgano e Giuseppe Folisi). L’iniziativa è stata corredata dalla distribuzione delle borsine e di simpatici gadget a marchio Fiat 500 club Italia come ricordo dell’incontro. A tutti i bambini che hanno partecipato al corso teorico sono stati consegnati gli attestati di partecipazione.

Educare ad un corretto comportamento sulla strada è ciò a cui ha puntato il fiduciario del coordinamento di Enna Pietro Folisi, è un impegno costante preso in primo luogo con i ragazzi, veri protagonisti del futuro, per salvaguardarli dai rischi e dai pericoli della strada.

Si ringraziano lo staff del coordinamento di Enna, l'istruttore della polizia stradale Maurizio Rizza, l'istruttore della polizia stradale Giovanni Mentastro, il dirigente della polizia stradale dott. Giovanni Martino, il maresciallo maggiore Russo Vincenzo della sezione radiomobile di Enna, il luogotenente Silvano Gaetano comandante dei Carabinieri di Calascibetta, la poliziotta Patrizia Cutrera, il comandante dei vigili urbani dottoressa Piera dello Spedale Venti, il Sindaco Piero Capizzi, l'amministrazione comunale, l'assessore alla pubblica amministrazione Montalbano Vincenzo, il presidente della Pro loco Lambritto Vincenzo, i ragazzi del servizio civile, il presidente dell'associazione Freccia Alata Nunzio Pedevillano, il presidente della Fidapa Maria Rita Speciale, il presidente dell' O.N.V.G.I. Alfonso Amico, la dirigente scolastica Maria Concetta Messina e i vice presidi Scalia Fausto e Riviera Angela, a tutti loro sono stati omaggiati targhe ricordo e gagliardetti. Questa manifestazione sarà ripetuta anche il prossimo anno.