500
Accedi Registrati

Accedi


Ieri 1° dicembre 2019 molti soci da tutta Italia si sono recati a Garlenda per le elezioni del consiglio direttivo del Fiat 500 Club Italia.

La riunione nell'affollata sala conferenza ha preso il via alle 10 con il benvenuto da parte del presidente Stelio Yannoulis e del fondatore Domenico Romano, mentre nei locali dell'adiacente Croce Bianca si svolgevano le votazioni per l'elezione del Consiglio Direttivo 2020/2021.

La riunione è stata anticipata da un momento dedicato ai soci della Campania, accorsi in molti a Garlenda per contribuire con il proprio voto alle elezioni, ma che causa maltempo son dovuti partire in anticipo per rientrare a casa.

La riunione si è aperta con l'esame del bilancio 2018, approvato all'unanimità. Durante il proprio intervento il presidente Stelio Yannoulis ha affermato con soddisfazione che il 2019 è stato l'anno che ha visto il maggior numero di soci di sempre, registrando un incremento di quasi 600 cinquecentisti, cosa non da poco in un periodo difficile. Ha poi ripercorso le attività dell'anno (dai principali raduni alla partecipazione alle fiere di settore e le numerose attività rivolte al sociale) ed ha espresso soddisfazione per la convenzione con Allianz che continua a crescere offrendo sempre più vantaggi ai soci. Un altro importante traguardo per il Fiat 500 Club Italia è la presenza di tre suoi rappresentanti nell'organigramma dell'ASI: Enrico Bo, Commissario Tecnico, Carlo Giuliani, Consigliere Nazionale e Ugo Elio Giacobbe nella commissione Musei ASI.

Domenico Romano si è rivolto ai soci e fiduciari presenti, complimentandosi per la presenza da tutta Italia, nonostante il maltempo. Ha poi ricordato quali sono le regole per la realizzazione dei raduni che devono essere all'altezza degli standard del Club e rispettare il regolamento ASI.

In seguito ha approfondito la nuova iniziativa “Officine del Cuore”, sollecitando i fiduciari e soci presenti a contribuire alla realizzazione di un elenco di aziende specializzate nella cura dei veicoli storici.

Giacomo Guerrera, past president UNICEF e Colomba Tirari, portavoce del Coordinamento provinciale di Imperia UNICEF, hanno voluto ringraziare tutti per la vicinanza del Club in questi quasi 10 anni di collaborazione.

Ha preso poi parola il direttore del Meeting e Presidente onorario Alessandro Scarpa per qualche anticipazione della prossima edizione del Meeting di Garlenda. Sempre Scarpa ha poi sottolineato la crescente importanza dei social network nella vita associativa del Club, specialmente per i giovani.

L'intervento del Conservatore del Museo Ugo Elio Giacobbe è cominciato con i ringraziamenti ai soci che si son prodigati, con donazioni e prestiti, a rendere il Museo sempre più ricco e interessante ed ha raccontato le principali iniziative 2019 tra le quali la 10^ edizione di Crescere Sicuri e la mostra dedicata alle magliette del Meeting.

Il fondatore Domenico Romano ha poi letto una relazione per raccogliere l'approvazione dei presenti su un'idea di grande portata: la realizzazione di un nuovo Polo Museale a Garlenda, che garantirebbe il raddoppiamento dell'area espositiva. Dopo la proiezione della bozza di progetto, i soci hanno espresso con entusiasmo il loro parere favorevole.

Prima della conclusione della riunione, Carlo Giuliani ed Enrico Bo si sono rivolti al pubblico per illustrare le recenti novità per quanto riguarda i Certificati di Rilevanza Storica e Collezionistica. Ha preso parola anche Antonio Erario per ringraziare i soci Giorgio Lombardo e Luca Ferrarini per la realizzazione di un motore a scoppio funzionante in miniatura di una Abarth 695.

Dopo alcuni interessanti interventi dei soci presenti, il presidente della commissione elettorale, Giancarlo Tassistro, ha comunicato i risultati dello spoglio. La composizione del Consiglio è stata sostanzialmente riconfermata. Sono stati eletti in ordine di preferenza Stelio Yannoulis (Bologna), Carlo Giuliani (Savona), Lorenzo Ingrassia (Marsala), Cesare Grignani (Pavia), Maurizio Giraldi (Roma), Carmelo Davide Cappadonna (Catania), Antonio Erario (Torino), Aurelio Bertini (Follonica) e Massimiliano Romeo Testa (Foggia). Ad essi si aggiungono i componenti di diritto che sono il fondatore Domenico Romano ed i presidenti onorari Marco Maglietti, Marino Ribet e Alessandro Scarpa. Per il collegio dei Probiviri sono stati eletti Domenico Facchini, Emiliano Tiseo, Alberto Borgini, Alessandro Marinangeli e Francesco Leonardo d'Albero.

Per il collegio dei Revisori dei Conti sono stati eletti: Alessandro Vinotti, Lorenzo Achilli, Flavio Austa, Federica Gabba ed Eugenio Navone.

Le varie cariche saranno poi specificate nella prima seduta di Consiglio del prossimo anno.

Al termine delle elezioni si è tenuto il tradizionale pranzo degli auguri presso il Ristorante Essaouira – discoteca di Albenga, animato da Marco Dottore e Enzo Dj. Non è mancata la consegna dell'assegno in favore di Unicef, di cui siamo orgogliosamente Testimonial.

Pin It