Mercoledì 1° luglio il Museo della 500 “Dante Giacosa” di Garlenda riaprirà al pubblico.

«Dopo la sosta forzata dovuta al Covid siamo molto emozionati di poter riaprire le porte ai visitatori, ovviamente con tutte le precauzione sanitarie necessarie a garantirne la sicurezza» spiega il fondatore del Fiat 500 Club Italia Domenico Romano. Il Museo della 500 è un importante polo di attrazione dell'entroterra del ponente ligure, richiamo non solo per gli appassionati di motorismo storico, ma per tutti coloro che vogliono scoprire uno spaccato dell'Italia. Attraverso le esposizioni di diversi modelli di Fiat 500, documenti storici e filmati, il “Dante Giacosa” offre un'esperienza da sogno, immergendo i visitatori nell'atmosfera degli anni del Boom economico, della “Dolce Vita”, demuseo-fiat-500-487675.1024x768.jpgl Paese che ricominciava a vivere, a lavorare e a divertirsi, spostandosi con le iconiche utilitarie.

 Le auto esposte – di proprietà dei soci del Club – sono tutte funzionanti e sono spesso versioni rielaborate dai carrozzieri dell'epoca, alcune rare e dall'aspetto veramente insolito, tanto da far domandare ai visitatori: «Ma anche questa è una 500?». Anche i modelli “classici” – N, D, F, L, R e Giardiniera – si presentano con esemplari in perfette condizioni con tanto di Targa Oro ASI oppure con vetture che state protagoniste di viaggi o che hanno storie particolari.

«Qui si trova tutto lo scibile del mondo "500": grazie alla fornitissima emeroteca e biblioteca e alle centinaia di filmati storici e interviste, chiunque può arricchire la propria esperienza del Museo in modo personalizzato» spiega il conservatore del Museo, Ugo Elio Giacobbe.

«Il nostro è un museo “vivo”: è stato progettato per essere fruito da persone di tutte le età con un ampio ventaglio di interessi: dalla storia, al design e al costume. Non mancano mai mostre, esposizioni ed eventi» spiega il presidente Stelio Yannoulis.


Il prossimo evento in programma si svolgerà nella giornata del 4 luglio, data del compleanno della mitica 500 che nel 2020 compie 63 anni. Per celebrare l'anniversario della vettura più amata al mondo, infatti, il Fiat 500 Club Italia ha organizzato una diretta televisiva con ospiti di rilievo e interventi di personaggi legati alla 500 dai cinque continenti.