500
Accedi Registrati

Accedi



di Francesco Mignano
L’appuntamento di domenica 16 gennaio con la riunione di inizio anno dei fiduciari della regione Lazio è stato la bella occasione per rivederci tutti assieme dopo che le difficoltà di questo periodo, ancora caratterizzato dall’emergenza Covid, ce lo hanno a lungo impedito.

Anche se una serie di contingenze han fatto sì che non tutti siano potuti intervenire in presenza, in qualche caso solamente collegandosi da remoto.
Assieme al presidente nazionale Maurizio Giraldi, presenti i fiduciari dei Coordinamenti di Roma, Roma Sud - Vaticano, Litorale Romano, Nepi, Monti Lepini, Gaeta-Formia e, in video collegamento, Frosinone.
Presente anche il socio Pierluigi Chiricozzi prossimo nuovo fiduciario del coordinamento di Civitavecchia, il quale ha partecipato ai lavori in attesa che la sua nomina venga ratificata ufficialmente dal Consiglio Direttivo.
A fare gli onori di casa il nuovo referente regionale del Lazio, Fabio Grosso, che, coaudiuvato dai soci del suo staff, ha organizzato al meglio la riunione, non solo negli aspetti tecnici ma anche nel ricevere noi fiduciari intervenuti e i tanti soci romani che hanno voluto presenziare, con le dovute accortezze e nel rispetto delle vigenti disposizioni, arrivando in 500.
All’esterno del Ristorante “La Ciociara” di Via Valerio Publicola al Tuscolano che ha ospitato la riunione si è, così, svolto un piccolo raduno di 500 e di cinquecentisti, occasione di incontro e scambio di saluti e opinioni con noi fiduciari regionali prima che la riunione iniziasse, approfittando anche della ricca colazione preparata dal ristorante e che il referente Fabio Grosso ha offerto agli intervenuti.
La premurosa accoglienza da parte del Ristorante “La Ciociara”, Punto Amico del Club, e la sperimentata qualità della sua cucina hanno reso davvero piacevole l’incontro con i soci e i lavori della riunione, alla cui conclusione è seguito un eccellente pranzo, occasione per noi fiduciari di continuare i lavori in modo più informale.
L’incontro dei fiduciari si è aperto con il commosso ricordo di Maurizio Pavan, fiduciario del Coordinamento di Magliano in Sabina, provincia di Rieti, recentemente scomparso.
Quindi le doverose congratulazioni al nuovo referente regionale Fabio Grosso, verso di cui tutti noi colleghi esprimiamo il massimo della fiducia riconoscendolo come giusto punto di riferimento su cui contare; Fabio Grosso riceve il testimone alla guida del Lazio da Maurizio Giraldi, che lo ha preceduto fin alla conclusione del 2021, al quale si sono espresse congratulazioni per il suo nuovo prestigioso incarico di presidente nel nuovo Direttivo nazionale in cui entra a far parte anche il sottoscritto, fiduciario di Gaeta-Formia: risultati, questi, che testimoniano il buon lavoro svolto dall’intera regione.
Per quanto riguarda i lavori della riunione, dopo aver redatto il calendario regionale 2022 dei raduni, si è avuto il collegamento in video con la sede di Garlenda alla presenza del presidente fondatore Domenico Romano e del vicepresidente Alessandro Vinotti: occasione per un proficuo scambio di opinioni, richieste, consigli, chiarimenti volti a rendere ancor più coinvolgente e fruttuoso l’impegno di ciascuno all’interno del Club, che per noi tutti è sempre più visto come una seconda famiglia.
Un ringraziamento allo staff del Coordinamento Roma Sud - Vaticano per l’organizzazione della riunione, in particolar modo a Giuseppe Miletta che ha ricevuto fiduciari e soci, alcuni dei quali hanno potuto approfittare per rinnovare la tessera annuale del Club, e ad Adriano Felci che ha curato i collegamenti a distanza e realizzato un bel video con immagini di tanti eventi e raduni svolti nel Lazio negli anni passati che ha fatto da “sfondo” ai lavori.

Pin It