500
Accedi Registrati

Accedi


di Bruno Masato 
Domenica 3 aprile 2022 si è tenuta presso l’Hotel Nice di Marghera (VE) la prima riunione dei fiduciari del Triveneto, presieduta dal sottoscritto e da Walter Cozzarizza, nominati da pochi mesi referenti regionali del Veneto e del Friuli Venezia Giulia.

Presenti Teo Bancher, Nereo Bonato, Giuseppe Gambno, Maurizio Gherardi, Mauro Panzolato (online), Roberto Ruzic, Luca Zambon.
Abbiamo avuto l’onore di avere con noi anche il presidente fondatore Domenico Romano, accompagnato da Franco Cappato, e collegati on-line il presidente Maurizio Giraldi ed il vicepresidente Alessandro Vinotti.
Oltre ad essere un momento di incontro e aggregazione per questa meravigliosa squadra, l’obiettivo principale della riunione è stato quello di individuare e condividere le opportunità e le migliori iniziative per diffondere il nome del Club e aumentare il numero degli iscritti.
La riunione si è aperta con la presentazione da parte del presidente fondatore in merito al nuovo progetto della sede del Club a Garlenda, che verrà realizzata in un terreno da poco acquisito dal Club e in cui verrà dato ampio spazio al nuovo polo museale della 500.
Numerosi sono stati gli argomenti trattati, in particolar modo la centralità e importanza del socio e l’attenzione del fiduciario.
Dopo aver illustrato le statistiche sulle 500 ancora circolanti, dalla valutazione è emerso che, nonostante il nostro sia il Club di modello più grande al mondo, abbiamo ancora moltissimo margine di crescita, essendo in circolazione molte più auto di quante si possa pensare. Pertanto si è discusso su come coinvolgere nuovi cinquecentisti e su come far conoscere maggiormente il nostro Club.
È stato poi redatto anche il calendario raduni che, visto lo spiraglio dato dal miglioramento della situazione sanitaria, prevede già interessanti appuntamenti.
Successivamente è stato inoltre proposto di portare nel prossimo Consiglio Direttivo la nomina di 2 nuovi fiduciari, Giulio Pirolo per la zona di Belluno e Carlo Pirolo per la Baviera (Germania).
Nell’ultima parte dell’assemblea si è infine aperto un confronto sulle modalità di presentazione della documentazione e relativa sessione A.S.I., nel quale sono state chiarite le corrette procedure.
La riunione si è conclusa con un ottimo pranzo di pesce e con la promessa di rivederci presto.
Ringrazio per l’eccellente ospitalità il socio Gerardo Bergamasco, proprietario del Nice Hotel, che ci ha anche concesso un tour nella sua collezione di Vespe e Lambretta.
Ringrazio anche i soci Enrico Sacchetto e Luca Zambon per la collaborazione prestata nell’allestire la location, già il sabato pomeriggio, con numerosi striscioni del Club che hanno attirato la curiosità degli ospiti dell’hotel e dei passanti.

Pin It