500
Accedi Registrati

Accedi


di Antonio Erario
Questa storia "romantica" si svolge negli anni '70 quando il carrozziere Mario Pergolizzi di Mascalucia (CT) spende parte del suo tempo libero per realizzare il sogno di costruire una vettura tutta sua.

Ha per le mani una 500 D malconcia del 1964 che inizia a trasformare in una spiaggina/dune buggy a 4 posti, non una banale replica di una versione esistente, ma una vettura esclusiva solo per lui.
Il sig. Pergolizzi taglia e conforma le lamiere secondo il suo gusto personale, con sapiente maestria conforma una carrozzeria bassa e filante con una linea originale e gradevole. Siamo nel 1972 ed avendo concluso la sua creatura, Mario inizia a godersi i momenti di svago con la sua famiglia. La "500Pergolizzi" battezzata BUGGI, attraversa indenne oltre 30 anni nella sua tinta grigio/azzurro, fino al 1992 quando il figlio diciottenne Andrea decide di aggiornare la vettura, ne modifica il cofano con una presa aria tipo A112 e la rivernicia completamente di giallo ginestra, ma soprattutto di continuare a guidare la creatura di papà Mario. Negli anni successivi aggiorna i loghi, appone delle bandelle laterali e nuovi paraurti cromati. Arriviamo così al 2022, quando la vettura compare inaspettamente a Belpasso durante il Meeting Etneo, organizzato da Davide Cappadona. Andrea alla guida, mi racconta la storia della loro piccola 500 BUGGI, mi mostra le foto di quando lui aveva appena sei mesi (1974) ed era con il volante tra le mani in braccio a papà Mario assieme alla sua famiglia. Più tardi incontro anche il fratello Michele che mi dice orgoglioso che è stata l'auto che lo ha accompagnato al suo matrimonio.
Il sig Mario, ci raccontano i fratelli, realizzò anche un'altra trasformazione diversa nello stile rispetto alla BUGGI.
Oggi dopo 50 anni esatti questa piccola 500 BUGGI ci racconta la storia della famiglia Pergolizzi, uno spaccato di estro italiano, una storia fatta di passione, di creatività e di sogni, che auguro possano accompagnare ancora a lungo questa famiglia a bordo della loro esclusiva 500. Mario oggi è in pensione ed lasciato l'attività ai figli, sicuro che la sua beniamina verrà mostrata ancora a lungo nelle piazze della bella Sicilia.

*La foto del 1974 ritrae la famiglia Pergolizzi a bordo della 500 di papà
*Il sig. Mario con il suo fido pastore tedesco

Pin It